Home > Automotive > BMW i3 alla carica…

BMW i3 alla carica…

170 cavalli, 0-100 km/h in 7,2 secondi per il debutto elettrico della BMW: una city-car dal cuore ambientalista che porta a spasso tanta tecnologia

BMW-i3 (1)

Dopo le numerose presenze del concept nei più importanti saloni dell’auto, un esemplare definitivo camuffato al minimo, ha fatto una comparsata nelle vie di Monaco di Baviera anticipando la world premiere prevista in contemporanea il 29 luglio a Londra, New York e Pechino, con la commercializzazione prevista a novembre. Anche se di questa innovativa city-car si sa ormai quasi tutto, va ricordato che è mossa da un motore elettrico da 22 kWh che sviluppa 170 cv ed è alimentato da un pack di batterie agli ioni di litio, posizionato sotto il pianale, che consente una autonomia tra 130 e 160 km, in relazione al tipo di strada e di guida.

BMW-i3 (5)

Se si dispone del sistema di ricarica veloce (optional), si possono ricaricare le batterie all’80% in 30 minuti. Al fine di trovare sempre il migliore compromesso tra velocità, autonomia e comfort di marcia, il guidatore può personalizzare la guida scegliendo tra le modalità: “Comfort”, “Eco Pro” ed “Eco Pro+”.

Prerogative… BMW

La i3 è la prima vettura elettrica messa in listino dalla Casa bavarese, anche se nel prossimo futuro è prevista una versione dotata anche di un addizionale motore termico bicilindrico da 650 cc per incrementare l’autonomia di altri 290 km.

Con la commercializzazione della i3, aumentano le vetture elettriche disponibili sul mercato e al momento è difficile dire quale sia la migliore o la più conveniente. Ognuna ha le sue caratteristiche e i suoi limiti, di certo la i3 è una BMW e pur essendo una city-car si può contare su comfort, qualità dei materiali e delle rifiniture paragonabili ad una Serie 3. Inoltre c’è la tecnologia, la i3 è il primo veicolo elettrico integralmente connesso con il sistema BMW ConnectedDrive in modo da informare il guidatore su quale percorso seguire per ottimizzare l’autonomia e, con molto anticipo per l’Italia, segnalare tutte le stazioni di rifornimento elettrico lungo la strada.

BMW-i3 (4)

Il prezzo è stato fissato in 41.350 dollari per gli Stati Uniti, 30.680 sterline (Pounds) per il Regno Unito e 34.950 euro per l’Europa. Bisogna però ricordare che in tutto il mondo ci sono dei reali incentivi per l’acquisto di veicoli elettrici. In Inghilterra per esempio c’è uno sconto di 5.000 sterline, in Francia lo sconto immediato è di 7.000 euro. E in Italia? Al 1° marzo c’erano pochi spiccioli disponibili, che sono finiti subito…

BMW-i3 (2)

Indicato il prezzo e per il momento escludendo gli incentivi statali, la concorrente più diretta della BMW i3 è la Nissan LEAF che costa circa 5.000 euro in meno ed ha 5 posti anziché 4. A favore della i3, la tecnologia e i materiali di costruzione della carrozzeria, per la quale è stato fatto largo uso di pannelli di plastica rinforzata con fibra di carbonio. Un cenno anche alla potenza del motore, 170 cv contro 109 cv della giapponese, con conseguenti migliori prestazioni, 0-100 km/h in 7,2 secondi.

Paolo Pauletta  

Print Friendly, PDF & Email