Home > Automotive > Volkswagen Golf Variant

Volkswagen Golf Variant

La versione station della compatta tedesca ha un bagagliaio da 605 litri e costa 19.500 euro

nuova-volkswagen-golf-variant-0

Non ha mai ottenuto un successo degno della versione due volumi, la Golf Variant. Ma la nuova serie ha tutte le carte in regola per far bene in un segmento messo un pò in ombra dall’ascesa di SUV e crossover. La linea è elegante e ricorda, in piccolo, quella della Passat Variant, un classico senza fronzoli, insomma, ad un prezzo base inferiore ai 20 mila euro.

Che bagagliaio!

Rispetto alla berlina, la Variant è più lunga di 31 cm e questo determina un salto rispetto alla precedente serie è sopratutto nella capacità di carico, con un bagagliaio che guadagna 100 litri, arrivando a quota 605 litri, roba che auto di segmento superiore faticano ad arrivare a 500. Inoltre, abbattendo i sedili posteriori (per farlo basta tirare una leva), la capacità complessiva arriva fino a 1.620 litri di capacità massima.

nuova-volkswagen-golf-variant-4

Da 90 a 150 cv

Tecnicamente, la Variant offre di serie il differenziale a bloccaggio elettronico trasversale XDS, con regolazione adattiva dell’assetto DCC in diverse posizioni da ECO a Sport. Sotto al cofano trovano posto gli stessi propulsori della Golf berlina: si parte dal 1.2 TSI da 105 cv, passando per i 1.4 TSI da 122 e 140 cv, mentre sul fronte dei diesel troviamo il 1.6 TDI da 90, 105 e 110 cv e il potente 2.0 TDI da 150 cv. A richiesta, non manca l’ottimo cambio a doppia frizione DSG.

Redazione Motori360

Print Friendly, PDF & Email