Home > Automotive > Nissan nominata partner dell’ anno dell’ environmental protection agency

Nissan nominata partner dell’ anno dell’ environmental protection agency

Nissan è stata nominata ENERGY STAR® Partner Of The Year 2011 dall’Environmental Protection Agency (EPA) degli Stati Uniti per i sorprendenti risultati ottenuti in termini di gestione dell’energia e riduzione nelle emissioni di gas serra. L’EPA ha consegnato a Nissan questo prestigioso premio in occasione della cerimonia ufficiale che ha avuto luogo a Washington, D.C. ed è il secondo anno consecutivo che l’azienda nipponica viene insignita di questo riconoscimento.

 Il premio ENERGY STAR® Partner Of The Year 2011 certifica l’impegno di Nissan nell’utilizzo intelligente dell’energia, la capacità dell’azienda di misurare i risultati, tracciare i progressi fatti, ma anche lo sforzo nel diffondere la cultura del risparmio energetico ad un pubblico più ampio. Nissan è una delle oltre 20.000 organizzazioni che partecipano al programma ENERGY STAR®.

 “Il programma di Nissan per la gestione dell’energia è un modello nazionale che dimostra che è possibile contrastare i cambiamenti climatici attraverso una più accorta gestione energetica” ha detto Elizabeth Craig, Direttore dell’Atmospheric Programs Office dell’EPA. “L’efficiente gestione energetica non è soltanto una questione etica, ma riteniamo che sia anche la strategia ambientale più efficace in termini di costi.”

 Nissan è partner di ENERGY STAR® dal 2006. Da allora l’efficienza energetica degli stabilimenti Nissan è migliorata di oltre il 30%, e l’azienda ha risparmiato oltre 11.5 milioni di dollari all’anno.

 “In Nissan, la più importante risorsa per raggiungere traguardi come il premio dell’EPA sono i nostri dipendenti” ha riferito Mike Clemmer, Direttore dell’Impianto di Verniciatura e Materie Plastiche e parte del Team per la Gestione Competitiva dell’Energia. “Nissan ha diffuso la cultura dell’utilizzo intelligente dell’energia in tutte le attività e i reparti aziendali, promuovendo un’atmosfera di condivisione delle idee tra i dipendenti. Queste idee innovative provengono, infatti, proprio da loro e hanno dato contemporaneamente importanti risultati in termini di riduzioni nell’utilizzo dell’energia e di rispetto per l’ambiente”.

 L’approccio ambientale di Nissan non si limita all’utilizzo parsimonioso dell’energia in tutte le attività aziendali, ma comprende anche la commercializzazione di veicoli a basso impatto ambientale. Nel 2010 Nissan ha introdotto LEAF, la prima vettura 100% elettrica, prodotta in serie per il mercato globale. Nissan LEAF non ha il tubo di scarico e, quindi, non produce emissioni. Nell’ambito del Nissan Green Program, l’azienda giapponese è impegnata nella riduzione delle emissioni di CO2 attraverso la produzione di veicoli ibridi, fuel cell o alimentati a biocombustibile e migliorando l’efficienza dei motori a combustione interna.

Print Friendly, PDF & Email