Home > DueRuote > Moto > Triumph Street Triple 2013

Triumph Street Triple 2013

La nuova naked del marchio di Hinckley pesa 6 kg di meno, ha lo scarico basso e offre tanta guidabilità. Il divertimento è assicurato

[imagebrowser id=414]

Nei vari saloni del motociclo tutti gli occhi erano puntati su di lei, la piccola naked di casa Triumph. Apprezzata per il suo design, decisamente “snello” rispetto alla vecchia sorella più muscolosa, la Street Triple emana passione e fascino, uniti ad una riconosciuta creatività tecnica. 

Design 

Unici elementi rimasti invariati: il gruppo faro a “doppia mandorla” e il fantastico tre cilindri Triumph. Possiamo ormai dire che questi sono i punti cardine e di partenza dove i tecnici e designer riprogettano la moto richiamando sempre le precedenti. L’idea, secondo noi, è quella di rinnovare un “cult” migliorandolo senza stravolgerlo. Un lavoro di pura passione motociclistica il cui successo è testimoniato dalle oltre 50.000 unità vendute. La nuova Street viaggia su due binari paralleli dove da un lato troviamo la versione base tuttofare e nell’altro la versione “R” decisamente più sportiva. Le differenze sono leggere ma possono richiamare due diverse clientele che vogliono però non perdere mai il contatto con il fascino della Street. La linea laterale è decisamente più pulita e snella del precedente modello, le fiancatine copriradiatore sono più semplici e curate. Nuova la strumentazione completa di contachilometri parziali e totali, livello e consumo medio carburante, orologio, temperatura motore, cronometro, indicatore di marcia inserita e una novità: gli indicatori pressione pneumatici (optional). 

Propulsore e ciclistica

Cavallo di battaglia della Street Triple è il 3 cilindri, lo stesso della versione 2009, ma ha ricevuto una messa a punto sull’iniezione elettronica e dei corpi farfallati che hanno migliorato la potenza arrivata a 106 cv a 11.850 giri e 68 Nm a 9.750 giri, migliorati i consumi ridotti addirittura del 30% nel ciclo urbano e del 12% se si viaggia a velocità costante di 90 km/h. Il cambio è stato modificato con un rapporto più lungo della “prima” creando una migliore fluidità tra la prima e la seconda.

STstatic006Il telaio è completamente nuovo; un doppio trave in alluminio ora è formato da 8 pezzi al posto degli 11 precedenti a vantaggio di una riduzione di peso mantenendo ottime rigidità nella guida sportiva; il forcellone perde 0,6 kg rispetto al passato pur rimanendo in alluminio pressofuso. Le sospensioni sono Kayaba a steli rovesciati da 41 mm di diametro, senza regolazioni la versione “base”, mentre il mono posteriore, sempre Kayaba, è regolabile solo nel precarico molla. La versione “R”, invece, mantiene sempre i Kayaba ma le forcelle sono regolabili sia nel precarico, compressione e ritorno; il mono posteriore segue il passo delle forcelle, ha quindi tutte le regolazioni necessarie. Interessante invece la differenza di inclinazione del canotto di sterzo passando a 24.1° con un’avancorsa di 96 mm per la versione “base” e di 23.4° e un’avancorsa di 95 mm per la versione “R”, differenze piccole ma che in realtà si sentono soprattutto nella guida sportiva. Lo scarico posizionato in basso ha alleggerito di quasi 5 kg la ciclistica, abbassando il baricentro della moto. 

[imagebrowser id=415]

Freni

La nuova Street non può certo rimanere indietro ed ecco che la Casa inglese ha dotato anche questo modello con l’ABS messo a punto da Nissin (disponibile a breve a 400 euro) che fornisce anche tutto l’impianto frenante con pinze freno anteriori a doppio pistoncino e pompa freno da 19 mm sulla “R”, da 14 sulla “base”. 9 Triumph Street Triple

I dischi invece sono da 310 mm all’anteriore e 220 mm al posteriore. La novità è che quest’ultimi sono forniti dalla casa italiana Brembo così come la pinza freno posteriore diminuendo il peso di circa il 7% rispetto al precedente impianto.

La nuova Street Triple è disponibile nella versione base con i colori: Phantom Black, Crystal White e Carribean Blue, a 8.190 euro, mentre la “R”, contraddistinta dal telaio verniciato di rosso, così come i fianchetti del radiatore e le strisce sui cerchi, costa 9.190 euro. 

Stefano Rondinelli

  


Scheda tecnica [ Triumph Street Triple 675 ]

Street Triple attaccata scheda

Prezzo: 8.190 euro

Prodotta dal 2013

Tempi: 4

Cilindri: 3

Cilindrata: 675 cc

Raffreddamento: a liquido

Avviamento: elettrico

Potenza: 106 cv (78 kW) a 9.750 giri/min

Marce: 6

Freni: D-D

Misure freni: 310-225 mm

Misure cerchi (ant. / post.): 17” / 17”

Normativa antinquinamento: Euro3

Altezza sella: 800 mm

Peso: 183 kg

Capacità serbatoio: 17.4 l

Segmento: Naked

Print Friendly, PDF & Email