Home > Automotive > Consumi -46% con l’ibrido Plug-in Toyota

Consumi -46% con l’ibrido Plug-in Toyota

Un programma sull’ibrido plug-in condotto da Toyota, EDF e la città di Strasburgo, ha dimostrato l’efficacia di questo sistema con una riduzione dei consumi del 46%

  • toyota-prius-plug-in-0
  • toyota-prius-plug-in-1
  • toyota-prius-plug-in-2

 

Utilizzare una vettura con sistema ibrido Plug-in, può far risparmiare il 46% di carburante. È quanto emerso dai risultati definitivi di un progetto triennale basato sull’utilizzo di veicoli ibridi Plug-in Toyota nella città di Strasburgo. Dall’aprile 2010, sono stati percorsi oltre 4 milioni di chilometri, alla fine dei quali sono emerse statistiche davvero sorprendenti.

Si può risparmiare fino al 70%

Detto della riduzione dei consumi pari al 46% rispetto ad un veicolo ad alimentazione convenzionale (con una frequenza di ricarica giornaliera pari ad 1,1 volte al giorno), lo studio sostiene che si possa arrivare fino al 70% in caso di una frequenza di ricarica pari a 1,6 volte al giorno, il tutto per un risparmio di circa 1.400 euro l’anno ed una riduzione della CO2 del 61%. Per rendere disponibili a tutti gli utenti che hanno preso parte al programma dei punti di ricarica, sono state create 145 infrastrutture con un costo medio di approvvigionamento di circa 30 centesimi di euro.

La soddisfazione per i risultati

Sebbene nella maggior parte delle situazioni gli utenti abbiano ricaricato l’auto nel box di casa o sul luogo di lavoro, coloro i quali hanno effettuato operazioni di ricarica più frequenti utilizzando le colonnine sparse per la città, hanno beneficiato di una riduzione dei consumi più consistente rispetto agli altri.
Michel Gardel, Vice President Communications, External and Environment Affairs di Toyota Motor Europe, ha commentato: “Grazie alla collaborazione dei cittadini di Strasburgo che hanno preso parte al progetto, Toyota ha potuto raccogliere dati estremamente significativi che consentiranno l’ulteriore sviluppo e diffusione della tecnologia Ibrida Plug-in. Toyota considera questa tecnologia come la migliore soluzione di mobilità attualmente disponibile per salvaguardare l’ambiente, oltre a rappresentare un ulteriore passo in avanti verso la realizzazione di veicoli a Zero Emissioni. Il nostro intento è quello di rendere i sistemi Ibridi Plug-in ad un numero sempre più ampio di clienti.”

Zero emissioni per 25 km

Tecnicamente, i veicoli ibridi plug-in di Toyota adottano il medesimo sistema della Prius standard, ma utilizzano una batteria differente che può essere ricaricata presso una sorgente di energia esterna, compresa la semplice presa domestica. In modalità elettrica EV,  la Prius Plug-in è in grado di viaggiare per 25 km, comprendo cioè l’80% degli spostamenti giornalieri effettuati in media dagli automobilisti in Europa.

Valerio Maura

 

Print Friendly, PDF & Email