Home > Automotive > 4x4 > Una stagione ricca di gare

Una stagione ricca di gare

Le competizioni fuoristradistiche, sia di trial che di velocità, sono numerose e sempre molto seguite. Ricco di appuntamenti, italiani e non,  anche il calendario di quest’anno

  • gare-4x4
  • stagione-4x4-10
  • stagione-4x4-11
  • stagione-4x4-12
  • stagione-4x4-15
  • 
  • stagione-4x4-17
  • stagione-4x4-18
  • stagione-4x4-2
  • stagione-4x4-3
  • stagione-4x4-4
  • stagione-4x4-5
  • stagione-4x4-6
  • stagione-4x4-7
  • stagione-4x4-8
  • stagione-4x4-9
  • Baja 300 Mitteldeutschland

 

È stato un inizio di stagione alla grande quello del Campionato FIA Cross Country Rally, che ha aperto le danze con l’Italian Baja a Pordenone a metà marzo. Una gara valida anche per la Coppa del Mondo FIM (moto), l’Europeo UEM e l’Italiano FMI (moto e quad). La gara rientra anche nel campionato CSAI che, quest’anno, prevede eventi in tutt’Italia. All’inizio di aprile, la terza edizione della “Baja Terra del Sole” in Sicilia, mentre a maggio si approderà nelle Marche per il Rally dell’Adriatico, a inizio settembre la Baja Puglia & Lucania, in Basilicata, a fine settembre la Baja Costa Smeralda, in Sardegna, per terminare il 19-20 ottobre in Toscana con la terza Baja by FIF.

Naturalmente anche il campionato FIA non deluderà i suoi estimatori, che avranno modo di divertirsi parecchio come abbiamo già potuto appurare nella gara friulana.

Il prossimo evento in calendario sarà l’Abu Dhabi Desert Challenge, un rally-raid che si svolge negli Emirati Arabi Uniti sin dal 1991 e la cui bandiera a scacchi si abbasserà il prossimo 5 aprile. Sempre ad aprile è previsto il Sealine Cross Country Rally che prenderà il via in Qatar (Paese che ha dato i natali al validissimo principe-pilota Nasser Al Attyah); si tratta della seconda gara di Coppa del Mondo FIA e della terza del Campionato mondiale Cross Country FIM. Gli appuntamenti europei (sempre per il campionato FIA) prevedono Spagna, Ungheria, Polonia e Portogallo, gare molto diverse tra loro che offriranno sicuramente spettacolo e divertimento per i piloti. Infine una delle gare più attese, perché forse l’unica che riesce a riproporre, anche se in chiave ridotta, il fascino della Dakar d’antan, è il Rally dei Faraoni, che prenderà il via a fine settembre, in Egitto.

Tralasciando le prove dei diversi campionati mondiali, non è difficile trovare competizioni che, assicurando altrettanto divertimento e spettacolo, attirano sempre l’attenzione di pubblico e piloti. Una di queste gare prenderà il via tra poco in Germania dal 9 all’11 maggio. Considerata uno dei più grandi eventi fuoristradistici del Paese, la Baja 300 Mitteldeutschland, organizzata dal club 4×4 Leipzing, si svolge in Sassonia, attorno a Lipsia. Per dare un’idea dell’alto livello qualitativo di questa competizione, basta ricordare i 274 team iscritti lo scorso anno, che si sono dati battaglia lungo un percorso di 483 km.

Il Rally-Breslau (6 giugno) è un’altra competizione che richiama appassionati da tutta Europa. Giunto quest’anno alla 20a edizione, durerà ben otto giorni, con tappe lunghe e sfiancanti per piloti e mezzi che, nello sfidarsi fra loro, dovranno saper affrontare terreni di tutte le tipologie. Così come si preannuncia spettacolare il Rally di Albania, che quest’anno, con data 7-14 giugno, attraverserà parte di Albania, Kossovo e Macedonia.

Infine si segnala la prima edizione del Rally Greece Off Road, organizzato da nominativi ben conosciuti quali drivEvent, Off Road Team, AtlasTeam 4×4 e 3A-Adventures. La competizione inizierà venerdì 24 maggio e si concluderà domenica 26, percorrendo la parte Nord-Ovest del Peloponneso, con base nella città di Kalavryta, a 77 km da Patrasso.

Dato che lo scopo della manifestazione è quello di coinvolgere, a un basso costo di iscrizione, quanti più appassionati possibile, sono stati creati percorsi con prove speciali differenti e vari livelli di difficoltà, adatti quindi tanto ai neofiti quanto ai più “navigati”.

Lorenzo Gentile

 

Print Friendly, PDF & Email