Home > Automotive > Citroën C4 X e ë-C4 X elettrica, non solo design

Citroën C4 X e ë-C4 X elettrica, non solo design

Fastback da 4,60 metri con aspetto da SUV, rappresenta una valida alternativa ai tradizionali modelli di berlina e SUV di medie dimensioni; nella gamma del Double Chevron si posizionano tra la C4 due volumi e l’ammiraglia C5 X

La nuova C4 X e la ë-C4 X Elettrica (entrambe basate sulla piattaforma CMP) si presentano al pubblico con un design che combina l’eleganza tipica di una silhouette Fastback con l’aspetto moderno di un SUV e l’elegante praticità di una classica 4 porte.

Scopriamole

Esterni: con una lunghezza di 4.600 mm, nuove ë-C4 X e C4 X si inseriscono nella gamma Citroën posizionandosi tra la C4 due volumi e la nuova C5 X.

Il Cx di 0,29 della nuova ë-C4 X Elettrica, va a tutto vantaggio dell’efficienza dei consumi; la vista laterale evidenzia la fluidità del padiglione dalla zona parabrezza fino al pannello superiore del portellone posteriore. Il frontale dal design deciso e dalle linee arrotondate, rivela subito l’identità stilistica di Citroën: il cofano alto e orizzontale è caratterizzato dall’alternanza delle superfici lisce con quelle concave mentre i caratteristici chevron cromati si estendono su tutta la larghezza della carrozzeria prolungandosi fino agli efficaci gruppi ottici Citroën LED Vision, disposti su due livelli.

La protezione inferiore del paraurti anteriore, in nero opaco, è collegata agli elementi di protezione laterali e posteriori creando un effetto «fascia continua»; le griglie delle prese d’aria riprendono il motivo a «macro chevron» visto sui modelli più recenti mentre quella inferiore esagonale è affiancata su entrambi i lati da fari fendinebbia dal profilo distintivo.

Le prese d’aria dinamiche esterne richiamano la robustezza di SUV C5 Aircross mentre lo sbalzo posteriore dissimula con efficacia l’ampio bagagliaio da 510 litri; il portellone posteriore ospita superiormente lo spoiler ed accoglie il logo in lettere di Citroën; al tempo stesso si ripiega verso il paraurti ove è stato posizionato l’incavo centrale per la targa, mentre la parte inferiore è rifinita, come in quello anteriore e nei profili passaruota, in nero opaco. 

I nuovi gruppi ottici posteriori a LED – posizionati ai lati dell’apertura del bagagliaio – riprendono la firma luminosa anteriore mentre le grandi ruote, da 690 mm di diametro, abbinate a uno sbalzo anteriore corto, contribuiscono a rialzare l’assetto garantendo così una posizione di guida più panoramica.

Connettività: nuove ë-C4 X e C4 X beneficiano dell’interfaccia di infotainment di nuova generazione «My Citroën Drive Plus», altamente intuitiva, che utilizza un Touch Pad HD da 10 pollici e può essere completamente personalizzata dai clienti attraverso «widget», un sistema molto diffuso su smartphone e tablet touchscreen, che permette di  consultare in modo rapido e sicuro le applicazioni e i contenuti sul Touch Pad del veicolo ed è inoltre dotato di Natural Voice Recognition (sistema di riconoscimento vocale naturale) che, grazie al comando “Ciao Citroën” si attiva e può  comprende ciò che gli viene detto in ben 20 lingue, risponde alle domande ed esegue i comandi vocali; questo sistema:

  • grazie alla sua gestione avanzata dei profili, può memorizzarne fino a 8, ciascuno associabile a due smartphone che vengono automaticamente identificati una volta nell’auto;
  • è dotato di un servizio di aggiornamento mensile delle mappe in tempo reale tramite TomTom (Over-The-Air Map Update, servizio viene fornito gratuitamente per tre anni);
  • è inoltre in grado di fornire un feedback visivo e di rispondere a molti comandi per i sistemi di bordo del veicolo, come il climatizzatore, i supporti audio, il telefono e i servizi vocali connessi; da ricordare inoltre che questi veicoli sono dotati fino a quattro prese USB per le varie ricariche.

L’interfaccia MyCitroën Drive Plus può essere completata da un pacchetto di Citroën Connect Services quali:

My Citroën: permette di essere collegati al veicolo attraverso il proprio smartphone.

MyCitroën Assist: permette di effettuare chiamate di emergenza gratuite geolocalizzate e di accedere ad un servizio di assistenza cui i clienti possono accedere H24, 7 giorni su 7, senza abbonamento. 

MyCitroën Drive: grazie a TomTom Traffic il sistema fornisce informazioni su traffico in tempo reale, posizione dei punti di interesse, previsioni meteo, posizione e prezzi di stazioni di servizio e parcheggi e l’ubicazione delle stazioni di ricarica elettrica nonché la rappresentazione visiva del raggio di azione in base al livello di carica. 

MyCitroën Play: consente al conducente e ai passeggeri di utilizzare le applicazioni preferite dello smartphone senza maneggiarlo; il servizio offre connettività wireless ed è compatibile con Apple CarPlay.

Comfort: l’Advanced Comfort di Citroën mette a disposizione grandi spazi interni, ad esempio lo spazio per le ginocchia degli occupanti della seconda fila è di 198 mm di spazio, con uno schienale più reclinato (27°), mentre la larghezza (1.800 mm) della seduta consente a tre persone di coabitare comodamente. 

Gli ampi sedili Advanced Comfort (in realtà delle comode poltrone), sono ben sostenuti e isolati dalle irregolarità della strada grazie alla qualità delle imbottiture mentre gli schienali dei sedili anteriori sono dotati di un supporto rinforzato, con funzione di massaggio e regolazione lombare e in altezza; inoltre tutti i sedili possono essere riscaldati.

Citroën ha inoltre dedicato particolare attenzione anche alla realizzazione dei vani portaoggetti: ben 16 fra aperti o chiusi, per un volume totale di 39 litri.

Disponibili, a seconda dell’allestimento, rivestimenti in Alcantara, morbido al tatto e che aumenta ulteriormente la sensazione di comfort e la percezione di qualità dell’abitacolo.

Bagagliaio: offre 510 litri di spazio utile, ben accessibili grazie all’ampia apertura del suo cofano e altrettanto ben sfruttabili grazie al suo fondo piatto, alle sue misure (larghezza max tra i passaruota 1.010 mm, lunghezza max 1.079 mm).  Sotto il fondo del bagagliaio è stato ricavato uno spazio aggiuntivo per il trasporto di altri oggetti e per l’alloggiamento dei cavi di ricarica. Gli schienali dei sedili posteriori ovviamente si ripiegano in avanti mentre un vano porta-sci nel bracciolo ribaltabile consente di caricare oggetti particolarmente lunghi.

Sistema sospensivo: l’esclusivo Progressive Hydraulic Cushions® (Smorzatori Idraulici Progressivi®) utilizza al posto dei tradizionali fine-corsa meccanici, due fine corsa idraulici, uno per l’estensione e l’altro per la compressione, che lavorano in combinazione con ammortizzatore e molla.

La sospensione lavora in due tempi, in funzione delle sollecitazioni: in caso di compressioni ed estensioni leggere, molle e ammortizzatori controllano insieme i movimenti verticali senza sollecitare gli smorzatori idraulici mentre in caso di compressioni ed escursioni più importanti, entrano in funzione anche gli smorzatori idraulici che rallentano il movimento in modo progressivo per evitare i bruschi arresti di fine corsa.

Lo smorzatore idraulico assorbe e dissipa totalmente l’energia immagazzinata, contrariamente al fine corsa meccanico, che assorbe l’energia ma ne restituisce una parte; la presenza di questi smorzatori conferisce al veicolo maggiore libertà di escursione ed ha permesso di ottenere il noto effetto «tappeto volante», che dà la sensazione che la vettura galleggi sulle imperfezioni e le asperità del fondo stradale.

Climatizzazione: per garantire costantemente il comfort di tutti gli occupanti, è disponibile un pacchetto completo che include un sistema di climatizzazione automatica bizona con due comandi per facilitarne l’uso, sedili anteriori e posteriori riscaldati, parabrezza e volante riscaldati. I passeggeri in seconda fila potranno inoltre controllare il flusso d’aria attraverso le bocchette situate nella parte posteriore della console centrale.

Luminosità: luminosità e atmosfera interna sono state ottimizzate grazie a materiali accoglienti, al rivestimento del padiglione tetto e dei montanti interni di colore chiaro che aggiunge ulteriore luminosità e calore e all’ampia superficie vetrata, compresi i terzi vetri posteriori; è inoltre disponibile un ampio tetto panoramico apribile elettricamente e dotato di una tendina parasole, progettato per preservare lo spazio per la testa degli occupanti posteriori e per dare luce all’abitacolo.

Di notte, l’atmosfera interna è altrettanto piacevole e rassicurante, grazie all’illuminazione ambientale a LED del quadro strumenti digitale, che si abbina alla retroilluminazione bianca delle funzioni di guida e di comfort di bordo e alle luci interne anteriori e posteriori.

Propulsione, rigenerazione e ricarica: il propulsore elettrico da 100 kW – 136 cv e 260 Nm di coppia immediatamente disponibile permette un’accelerazione da 0 a 100 km/h in 9,5″ (in modalità Sport) e 150 km/h di velocità massima (autonomia  dichiarata fino a 360 km nel ciclo WLTP). La batteria da 50 kWh è agli ioni di Litio ad alta tensione da 400 V (garanzia della batteria è di otto anni o 160.000 km per il 70% della capacità di ricarica). 

Il sistema di frenata rigenerativa consente al conducente di ricaricare parzialmente la batteria e di aumentare l’autonomia durante la guida amplificando la decelerazione dell’auto senza premere il pedale del freno e recuperando l’energia che altrimenti andrebbe persa.

3 le modalità di guida: Eco, Normal o Sport, attivabili tramite il selettore di modalità sulla console centrale.

La ricarica della nuova Citroën ë-C4 X Elettrica è semplice e può essere effettuata sia in viaggio, presso le stazioni di ricarica pubbliche, oppure a casa; in ogni caso, il tempo di ricarica è ottimizzato:

■ presso una colonnina di ricarica pubblica di tipo Fast Charge a corrente continua da 100 kW (modalità 4), la batteria viene ricaricata al ritmo di circa 10 km/min., un riferimento nel segmento, con l’80% della ricarica completata in 30 minuti;

■ in modalità 3, da una Wallbox 32 A, la ricarica della batteria viene completata in 7 ore e 30 minuti con caricabatteria standard monofase e in 5 ore con caricabatteria opzionale trifase da 11 kW; per semplificare la vita degli utenti, Citroën offre una soluzione «one-stop shop» per l’installazione della Wallbox a casa;

■ da casa e per esigenze occasionali, la batteria può essere ricaricata tramite una normale presa domestica (modalità 2).

Interazione auto-automobilista: la Casa del Double Chevron l’ha semplificata per renderla facile e gratificante nell’uso quotidiano, garantendo ai suoi clienti l’accesso a interfacce operative chiare e intuitive, facili da leggere, da capire e da utilizzare.

Il conducente ha a disposizione schermate specifiche sul quadro strumenti digitale per visualizzare lo stato della batteria o l’autonomia, oltre alla scelta se visualizzare l’indicatore di potenza, il flusso di energia oppure il consumo del comfort termico. 

Alcune schermate specifiche mostrano lo stato di funzionamento del sistema o le impostazioni per la ricarica programmata della batteria. Quando il veicolo è in carica, è possibile visualizzare sullo schermo il tempo rimanente per raggiungere la ricarica completa, l’autonomia recuperata o la percentuale di ricarica raggiunta.

Assistenza alla guida: disponibili fino a 20 sistemi avanzati che comprendono:

Active Safety Brake: frena automaticamente il veicolo in caso di rischio di collisione individuando e analizzando gli ostacoli, fissi o mobili di giorno e di notte.

Collision Risk Alert and Post Collision Safety Brake: avvisa il conducente (a partire da 30 km/h) che il veicolo rischia di tamponare il mezzo che lo precede.

Post Collision Safety Brake: si inserisce automaticamente dopo una collisione, per evitare ulteriori movimenti del veicolo.

Highway Driver Assist: dispositivo di guida semiautonoma di livello 2 che associa il regolatore della velocità adattivo con funzione Stop & Go all’Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata. Il conducente può delegare parzialmente la guida al veicolo (a condizione di rimanere concentrato sulla strada e tenere le mani sul volante, secondo la legislazione vigente) e può riprendere il controllo della guida in qualunque momento.

Adaptive Cruise Control with Stop & Go (Regolatore della velocità adattativo con funzione Stop & Go): adatta automaticamente la velocità della vettura a quella del veicolo che la precede, mantenendo automaticamente la distanza di sicurezza impostata in precedenza dal conducente. Se necessario il sistema può frenare completamente il veicolo e farlo poi ripartire in automatico, senza l’intervento del guidatore.

Sono inoltre disponibili: Sistema di sorveglianza dell’angolo morto, Avviso di superamento involontario della linea di carreggiata, Coffee Break Alert, Driver Attention Alert, Commutazione automatica degli abbaglianti e Riconoscimento esteso dei cartelli stradali.

L’insieme delle tecnologie Citroën progettate per aumentare il comfort e ridurre lo stress include:

Head-up display a colori: le informazioni essenziali per la guida (velocità, navigazione, ecc.) vengono proiettate a colori direttamente nel campo visivo del conducente, che può così concentrarsi sulla strada.

Telecamera di retromarcia with Top Rear vision: inserita la retromarcia, la telecamera mostra sul TouchPad la vista posteriore del veicolo, con «marker» colorati che evidenziano la distanza da eventuali ostacoli, e un’immagine a 180° dell’area posta dietro al veicolo, con vista dall’alto.

Vision 360: attivata automaticamente con l’inserimento della retromarcia, o manualmente dal conducente, questa funzione fornisce una video-assistenza per tutte le manovre a bassa velocità, offre una visione dall’alto della vettura e dell’ambiente circostante a 360° e la visione viene aggiornata man mano che il veicolo si sposta.

Sono disponibili anche: Proximity Keyless Access & Start, Park Assist, Hill Start Assist, Fari fendinebbia con funzione Cornering Light, Freno di stazionamento elettrico automatico, Sensori laterali di parcheggio e Controllo di stabilità del rimorchio (non disponibile per la nuova ë-C4 X).

Motori termici: la nuova Citroën C4 X sarà venduta in mercati selezionati in Europa, Medio Oriente e Africa e in altri mercati Internazionali; a seconda del mercato, sono disponibili fino a 3 combinazioni di motore e trasmissione Citroën PureTech 3 cilindri turbocompresso a iniezione diretta benzina:

  • PureTech 100 Stop & Start Euro 6.4, con cambio manuale a 6 rapporti
  • PureTech 130 Stop & Start Euro 6.4, con cambio automatico EAT8
  • PureTech 130 Euro 6.1, con cambio automatico EAT8 esclusivamente per il Medio Oriente, l’Africa e i mercati internazionali

In aggiunta: in alcuni mercati, la nuova C4 X sarà disponibile anche con il più recente ed efficiente turbodiesel Citroën BlueHDi 130 Stop&Start Euro 6.4, abbinato al cambio automatico EAT8.

(* N.B.: le specifiche dettagliate possono variare in base ai mercati).

Le dichiarazioni

Vincent Cobée, CEO di Citroën: “Siamo entusiasti dell’opportunità di integrare questi nuovi  modelli nella nostra gamma. ë-C4 X e C4 X contribuiranno in modo significativo alla crescita della nostra marca e agli obiettivi di espansione delle vendite, soprattutto nei mercati internazionali e in Europa. Molti clienti ci hanno detto di volere un’alternativa economicamente accessibile, responsabile ed elegante alle vetture due volumi e ai SUV, già così numerosi nel segmento delle grandi compatte, e quest’auto è la nostra migliore interpretazione delle loro aspettative: un design trasversale, distintivo e proiettato verso il futuro, che offre tutto il comfort, la tecnologia, la sicurezza e il valore che ci si aspetta da una Citroën, ma anche un’eccezionale abitabilità e una grande versatilità, con il vantaggio dell’elettrico a emissioni zero”.

Laurence Hansen, Direttore Prodotto e Strategia di Citroën: “Il comfort dei passeggeri posteriori e il volume del bagagliaio sono fondamentali per un veicolo destinato a colmare il divario esistente nel mercato delle vetture compatte, tra le tradizionali berline a quattro porte e le coupé alto di gamma. Quest’auto soddisfa certamente tutte queste aspettative e crediamo che i clienti la troveranno interessante e diversa, perché è elegante, distintiva e dotata del DNA di Citroën. Inoltre, sorprende per il comfort nella parte posteriore, grazie all’ampio spazio per le ginocchia, il migliore nella categoria, all’eccezionale spazio per la testa e all’ottima visibilità anteriore e laterale. Tutti attributi fondamentali del nostro acclamato programma Advanced Comfort”. 

Pierre Leclercq, Direttore del Design di Citroën: “le nuove C4 X e ë-C4 X mantengono la rotondità e il linguaggio stilistico inconfondibile di Citroën nel frontale, ma quando si gira intorno alla vettura si nota che la loro silhouette è molto diversa, molto più dinamica e attraente. Abbiamo voluto aggiungere lunghezza per garantire un maggiore comfort ai passeggeri posteriori e un bagagliaio molto capiente, per soddisfare le esigenze dei clienti che preferiscono un bagagliaio più tradizionale e di coloro che operano nel mercato del noleggio privato, ma senza conferire alla vettura un aspetto squadrato o sgraziato. Abbiamo quindi esteso ogni sezione il più possibile per ottenere la linea del tetto tipica di una Fastback, che confluisce fluidamente e senza interruzione nella linea del portellone posteriore, scendendo poi lungo il pannello posteriore scolpito fino al paraurti. A questo, si aggiunge un’altezza da terra più elevata e i rivestimenti protettivi che circondano l’auto e ne mascherano la lunghezza e danno l’impressione di uno slancio in avanti di tipo sportivo”.

 

[ Redazione Motori360 ]

Foto: Copyright Alex Rank @ Continental Productions

Print Friendly, PDF & Email