Home > Automotive > Ford Ranger Raptor 2019, le prime immagini della versione RHD

Ford Ranger Raptor 2019, le prime immagini della versione RHD

Catturato nei dintorni di Detroit un esemplare della Ranger Raptor model year 2019 in una versione praticamente definitiva, con una efficace livrea rossa e grafica sgargiante ben evidente sui parafanghi posteriori, ma soprattutto con la guida a sinistra. La vedremo a dicembre al prossimo Salone di Los Angeles con le prime consegne entro il 2019

Motori360-Ford-Ranger-Raptor-2019-02

Come avevamo già anticipato lo scorso gennaio, qualche giorno prima dell’annuncio ufficiale da parte di Ford in occasione del NAIAS di Detroit, il Ranger Model Year 2019 si arricchirà anche della più performante versione Raptor.

In quella occasione Ford aveva rivelato le specifiche tecniche per il mercato statunitense del nuovo Ranger disponibile nelle versioni XL, XLT e Lariat, concedendo agli appassionati di fuoristrada solo il kit opzionale FX4. Una delusione per i fuoristradisti d’oltreoceano, delusione che si è trasformata in una beffa quando a febbraio al Bangkok Motor Show ha debuttato il Ranger Raptor LHD, equipaggiato con un motore a gasolio Eco Blue da 2 litri twin-turbo e 213 cavalli con 500 Nm di coppia, ma solo con la guida a destra e riservato ai mercati asiatici, africani e anglofoni, in pratica in tutti quei mercati dove si guida a sinistra.

La Raptor RHD va sinistra…

Ora, un po’ per farsi perdonare di quel giocattolo irraggiungibile, Ford ha realizzato il Ranger Raptor RHD anche per il mercato statunitense, con la guida a sinistra e con un motore ancora più performante, il 2,3 litri EcoBoost da 310 cavalli e 475 Nm di coppia abbinato al cambio automatico a 10 rapporti, in pratica lo stesso gruppo propulsore della Mustang. Non è esclusa la possibilità di scegliere un più potente EcoBoost V6 da 2,7 litri e 335 cavalli con 515 Nm di coppia, lo stesso propulsore della Ford Edge e Lincoln Nautilus.

Motori360-Ford-Ranger-Raptor-2019-07

Per venire incontro ai vari utilizzi in fuoristrada, sarebbe auspicabile una sospensione con un’ampia escursione e con ammortizzatori attivi come nell’F-150 Raptor 2019.

Esteticamente Il Ranger Raptor si differenzia dal Ranger convenzionale per le carreggiate più larghe e pneumatici maggiorati, elementi che senz’altro migliorano la stabilità in fuoristrada, a scapito però della manovrabilità nei passaggi più stretti.

Motori360-Ford-Ranger-Raptor-2019-08

Tuttavia, grazie alle sue dimensioni più compatte rispetto all’F-150 Raptor, potrebbe rivelarsi un compagno ideale nel fango.

[ Paolo Pauletta ]

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email