Home > Automotive > Attualità > Yamaha Treecity per Zig Zag Scooter Sharing

Yamaha Treecity per Zig Zag Scooter Sharing

Yamaha Motor lancia l’iniziativa a sostegno dell’ambiente e supporta il debutto a Milano di Zig Zag Scooter Sharing

Yamaha lancia il progetto green TreeCity, che vede lo scooter Tricity protagonista della mobilità urbana intesa nel senso più ampio e rafforza con azioni concrete la propria volontà di essere presente nel tessuto cittadino in maniera virtuosa. L’iniziativa è stata presentata in occasione del Fuori Salone del Mobile, nel cuore del distretto di via Tortona, e comprende anche il debutto del servizio di condivisione Zig Zag Scooter Sharing, che arriva a Milano dopo il successo che sta ottenendo a Roma. L’iniziativa, che fin dal nome richiama l’ambiente, è una vera e propria campagna di forestazione: Yamaha Motor si è impegnata formalmente con il Comune di Milano per donare ossigeno alla città e ai suoi abitanti grazie alla piantumazione di alberi, che avverrà nella nuova stagione agronomica a partire da novembre, contribuendo a riqualificare una zona individuata dalla stessa municipalità.

YamahaTricity155-14

Il verde continua a crescere, i cittadini e i soggetti privati sono sempre più direttamente coinvolti nella sua cura, gli alberi aumentano non solo nei parchi ma anche nelle piazze e nelle strade della città. L’iniziativa di Yamaha contribuirà quindi al processo di forestazione urbana in atto,intervenendo al contempo sulla sensibilizzazione dei biker. Simbolo del progetto Treecity è il Tricity wrappato a tema green esposto per tutta la De-sign Week nella Green House di via Tortona 35. Dal forte impatto visivo è stato pensato per essere allo stesso tempo fashion e sostenibile, con una livrea costituita da una texture green palm di un materiale a basso impatto ambientale, coerente con l’iniziativa. La pellicola, applicata da Ilenia Dal Monte endorsed installer 3M, è priva di PVC e ha una microtecnologia invisibile per il rilascio dell’aria. Questo scooter sarà messo all’asta nel corso dell’anno in favore di iniziative a carattere benefico. Il Tricity coniuga leggerezza e maneggevolezza con la stabilità delle tre ruote, per un risultato che si traduce con semplicità di guida. La versione 155 può viaggiare anche su tangenziali e autostrade e nel 2018 si presenta con nuove colorazioni. 100 mezzi saranno a disposizione a Milano del servizio Zig Zag Scooter Sharing: muoversi non è mai stato così semplice, economico, innovativo e intuitivo.

Gli scooter gialli inconfondibili possono essere guidati da chiunque abbia la patente A o B. Per i tanti stranieri che gravitano nella città meneghina, è sufficiente un titolo di guida rilasciato da Austria, Belgio, Francia, Germania, Paesi Bassi, Portogallo,Regno Unito, Russia, Spagna, Svizzera, USA.

[ Jacopo Romanelli ]

Print Friendly, PDF & Email