Home > Automotive > Mercedes GLE Model Year 2019 anche negli allestimenti AMG

Mercedes GLE Model Year 2019 anche negli allestimenti AMG

La nuova Mercedes-Benz GLE (W167) debutterà probabilmente a ottobre al prossimo Salone di Parigi e in quella occasione vedremo anche le versioni top di gamma firmate AMG con potenze fino a 612 cavalli 

Motori360-Mercedes-Benz-GLE-'19-02

Il nuovo modello, sviluppato sul pianale MRA (Modular Rear Architecture) recentemente introdotto con la nuova Classe E, avrà una carreggiata e un passo leggermente maggiori rispetto al modello attuale, ma almeno nella versione entry level, senza trazione integrale, riuscirà a stare sotto il peso delle 2 tonnellate.

Motori360-Mercedes-Benz-GLE-'19-03

Gli altri interventi riguardano le sospensioni, riprogettate per consentire una maggiore escursione e una maggiore altezza da terra del corpo vettura. Inoltre almeno nelle versioni top di gamma e con trazione integrale 4Matic+, la nuova GLE avrà le sospensioni pneumatiche, il blocco dei differenziali, il cambio con riduttore e protezioni sottoscocca.

Meno cilindri e cilindrate più basse

Motori360-Mercedes-Benz-GLE-'19-04

Novità anche per quanto riguarda i motori, con meno cilindri e cilindrata ma molto potenti, a fronte di una maggiore efficienza, cioè bassi consumi e meno emissioni.

Si parte dai Diesel a 4 cilindri turbo da 2 litri con potenza da 231 a 272 cavalli, ai quali si affianca un 6 cilindri in linea bi-turbo da 4 litri e 408 cavalli.

Tra i benzina i 2 nuovi 6 cilindri in linea da 3 litri con potenze fino a 435 cavalli.

Motori360-Mercedes-Benz-GLE-'19-05

A questi propulsori convenzionali, si affianca una versione ibrida plug-in che abbina al motore endotermico a benzina da 2 litri, un motore elettrico che sviluppa 109 cavalli per una potenza complessiva di 279 cavalli con una coppia di 550 Nm  e un consumo combinato di soli 3,5 l/100 km.

Motori360-Mercedes-Benz-GLE-'19-06

Top di gamma le versioni AMG 63 e 63S, che vedono la GLE Model Year ’19 equipaggiata con i nuovi motori V8 con la cilindrata ridotta da 5,5 litri a 4 litri bi-turbo che sviluppano rispettivamente 571 e 612 cavalli. In queste versioni particolarmente performanti sono state adeguate anche le sospensioni, regolabili su 3 livelli, e il cambio automatico, a 9 rapporti, che offre una risposta più rapida.

[ Paolo Pauletta ]

 

Print Friendly, PDF & Email