Home > Automotive > Attualità > Hyundai ix35 Fuel Cell anche per la Polizia Stradale

Hyundai ix35 Fuel Cell anche per la Polizia Stradale

Il SUV a idrogeno è stato consegnato al Dirigente del Compartimento Polizia Stradale per il Trentino Alto Adige e Belluno, Costantino Capuano dai vertici di Autostrade del Brennero S.p.A. nel corso di una conferenza stampa nella sede della società

Già a settembre 2017 la società Autostrade del Brennero S.p.A. aveva donato ai Carabinieri del Trentino Alto Adige una Hyundai ix35 Fuel Cell , ora è la volta anche della Polizia Stradale di quella regione a poter utilizzare quel modello per il pattugliamento e vigilanza sulla A22 e territorio di competenza. Se in Europa circolano già circa 500 Hyundai ix35 Fuel Cell, in Trentino Alto Adige la diffusione di veicoli alimentati ad idrogeno è la più alta d’Italia, oltre ad una dozzina di ix35 Fuel Cell circolano quotidianamente e anche gli autobus della città di Bolzano utilizzano questo tipo di alimentazione a reale emissioni Zero. Da un calcolo fatto dalla locale Azienda Trasporti, è risultato che a fronte di 1 milione di chilometri percorsi nel 2017, si è evitato di immettere nell’atmosfera oltre 1.000 tonnellate di CO2.

 

Le auto alimentate ad idrogeno producono realmente emissioni Zero, perlomeno fintanto che l’energia elettrica per le auto elettriche non sarà prodotta al 100% da fonti alternative. Con il sistema Fuel Cell, l’energia elettrica per il motore viene prodotta da un sistema di celle che generano energia elettrica da una reazione chimica tra l’idrogeno stoccato nei serbatoi e l’ossigeno dell’aria. La ix35 Fuel Cell eroga una potenza di 136 cavalli e con un pieno di idrogeno effettuabile in pochi minuti, si possono percorrere circa 600 chilometri.

Motori360-Hyundai-ix35-FuelCell-Polizia-06

Dopo 20 anni di ricerca e sviluppo, nel 2013, Hyundai è stata la prima casa automobilistica al mondo a produrre in serie e a commercializzare un’auto a idrogeno, che va ad affiancarsi alle altre alimentazioni alternative come l’ibrido, l’elettrico e l’ibrido plug-in.

A conferma dell’impegno nei confronti della e-mobility, la Casa sud-coreana prevede di realizzare 18 modelli ecologici entro il 2025, compresi altri modelli ad idrogeno, il primo dei quali ha debuttato in Europa in questi giorni al Salone di Ginevra: la NEXO. Questo modello equipaggiato con le più avanzate tecnologie per la guida assistita andrà a sostituire già dalla seconda metà di quest’anno la ix35 Fuel Cell, avrà un’autonomia di 800 km e potrà essere rifornito in soli 5 minuti.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email