Home > Automotive > Attualità > Per Suzuki un anno da incorniciare

Per Suzuki un anno da incorniciare

Gli ultimi dati economici presentati dal gruppo giapponese sono positivi per tutti i comparti: auto, moto e marine, con le due ruote a spingere più forte nel terzo trimestre 2017

Motori360-Suzuki-logo

Suzuki stima un bilancio 2017 più che roseo, con un fatturato netto di 29,3 miliardi di euro, in aumento del 13,6% rispetto all’anno precedente. Crescita a doppia cifra anche per l’utile operativo (+12,5% per un totale di 2,3 miliardi di euro) e per l’utile della gestione ordinaria (+11,6%, pari a 2,6 miliardi di euro). Gli ultimi dati presentati, relativi al terzo trimestre 2017, sono positivi per tutti i settori: auto, moto e marine.

Le auto fanno +20,9%

Motori360-Suzuki_Ignis

Nel terzo trimestre il fatturato per le quattro ruote è aumentato di 3,5 miliardi di euro (+20,9%), attestandosi complessivamente a 20,2 miliardi di euro. Hanno contribuito positivamente la crescita nel mercato interno giapponese, quello indiano ed europeo. Il risultato operativo è cresciuto di 0,7 miliardi di euro (+53,2%) rispetto al terzo trimestre del 2016, attestandosi a 2 miliardi di euro, grazie all’aumento dei profitti registrati in Giappone, in Asia e in Europa.

Le moto spingono forte: +26,4%

Motori360-Suzuki-SV650

Per le moto il fatturato è cresciuto del 26,4% rispetto all’esercizio precedente, raggiungendo 1,5 miliardi di euro sulla spinta delle vendite di scooter in India e dei modelli di maggior cilindrata nei mercati più sviluppati. La perdita operativa di 29,3 milioni di euro registrata  nel 2016 si è trasformata ora in un utile di 13 milioni.

Dalla nautica un altro +9,3%

Motori360-Suzuki-DF350A

Il fatturato del comparto marine e delle restanti attività di Suzuki Motor Corporation è cresciuto di 37,4 milioni di euro (+9,3%) rispetto all’esercizio precedente, attestandosi a 441,5 milioni di euro, grazie anche al boom di vendite del nuovo motore fuoribordo DF350A in Nord America ed in Europa. Il risultato operativo è aumentato di 8,1 milioni di euro (+10,8%) rispetto allo scorso anno, raggiungendo 80,5 milioni di euro.

2018: a gennaio +44% immatricolazioni auto

Motori360-Suzuki-Vitara

Dopo aver concluso il 2017 con un incremento del 37,4% delle immatricolazioni rispetto al 2016, la Divisione Auto di Hamamatsu comincia il 2018 nel migliore dei modi: a gennaio Suzuki ha immatricolato in Italia 3.363 auto, facendo segnare +44,46% rispetto al primo mese del 2017. La crescita è 13 volte superiore a quella del mercato complessivo italiano, che si attesta nello stesso periodo al 3,36%. Con questi volumi, Suzuki vede la sua quota di mercato attestarsi all’1,89%, valore record per il marchio giapponese nel nostro Paese, con un incidenza dei privati pari al 94% delle immatricolazioni Suzuki.

[ Daniele Venturi ]

Print Friendly, PDF & Email