Home > Automotive > Attualità > Citroën: con l’arrivo di «Maison Citroën» cambiamenti a 360° nello stile della rete commerciale

Citroën: con l’arrivo di «Maison Citroën» cambiamenti a 360° nello stile della rete commerciale

Un rinnovamento che vuole coinvolgere l’esperienza Cliente nella sua globalità, a cominciare dall’offerta negli showroom

Motori360-LA MAISON CITROEN (3)

Nasce proprio con questo obiettivo «La Maison Citroën», la visione del punto vendita urbano inaugurata dalla Casa del Double Chevron a Parigi e che sarà diffusa in tutto il mondo grazie alla trentina di aperture previste entro la fine del 2018 ed al rinnovamento degli interni delle concessionarie di tutta la rete internazionale entro il 2019.

Citroën sta inoltre lavorando anche a un nuovo «flagship» che raccoglierà l’eredità del C_42 sugli Champs-Elysées, chiuso a fine 2017.

La Maison Citroën

Motori360-LA MAISON CITROEN (14)

«La Maison Citroën» rappresenta una nuova concezione di punto vendita pensato proprio per essere allocato in centro delle città: il minor numero di modelli esposti a data la minore superficie rispetto a una concessionaria classica, sarà controbilanciato dall’esperienza fisica amplificata, dall’atmosfera calda e accogliente in cui predominano il legno e la dimensione touch, con colori e materiali scelti con la massima cura e il meglio dell’esperienza digitale offerta da numerosi schermi interattivi: configuratore 3D, Citroën Advisor, Citroën Origins, ecc.

L’applicazione del nuovo modello sarà agevolata da un sistema di moduli strutturali, come i wall dedicati ai modelli, con display, merchandising e contenuti digitali associati.

Ecco quindi che dopo l’inaugurazione del primo showroom lo scorso aprile a Parigi, «La Maison Citroën» arriva in tutto il mondo, con diverse aperture già realizzate in Cina, Giappone e Colombia cui si aggiungeranno, entro la fine del 2018, almeno altre 30 Maison Citroën nel mondo (le prossime in Belgio e Marocco).

L’obiettivo comune di tutte queste iniziative è quello di rivoluzionare i codici della distribuzione automobilistica tradizionale per conquistare nuovi Clienti offrendo un’esperienza coinvolgente che permetta loro di sentirsi totalmente a proprio agio, come se fossero a casa loro.

Una concezione retail notevole che ha già ottenuto numerosi riconoscimenti (Janus du commerce 2016, Grand Prix Stratégie du Design nella categoria Architettura Commerciale, Label 2018 dall’Observeur du design, ecc.).

I nuovi interni

In linea con l’universo de «La Maison Citroën», anche le concessionarie del Marchio saranno sottoposte a un restyling, che comprenderà un nuovo allestimento degli interni che comporterà il globale ripensamento degli spazi, dai colori ai nuovi arredi, dai mobili agli stessi uffici e via dicendo: elementi che dovranno comunicare modernità e creare un’atmosfera accogliente, in rottura con i codici della distribuzione automobilistica tradizionale e all’insegna del comfort, dimensione tradizionalmente cara a Citroën.

Nel 2017, quasi 150 punti vendita sono stati trasformati (90 in Europa, 39 in America Latina, 7 in Medio Oriente, 10 in Asia, mentre quasi altri 1000 sono «in progress» e saranno seguiti nel corso dell’anno da altri 1.500 cantieri circa.

In Francia, sono già stati rinnovati una quarantina di punti vendita, fra gli altri le concessionarie di Dijon, Saint Denis, Reims, Bordeaux e Clermont-Ferrand, dove sono state già adottate le modifiche che si estenderanno a tutta la rete principale (officine autorizzate escluse) di Citroën Francia nel 2018.

Entro il 2019, tutti i punti vendita della rete principale globale avranno adottato la nuova conformazione.

È stata creata anche una collezione di capi d’abbigliamento dedicata ai consiglieri commerciali in linea con il nuovo universo colorato del Marchio. Per sottolineare l’idea di «comfort», le divise sono abbinate a sneaker come quelle indossate dalle hostess e dagli steward agli stand del Marchio nei Saloni internazionali.

E in futuro un nuovo Flagship a Parigi

Motori360-LA MAISON CITROEN (18)

Il processo di trasformazione della rete commerciale prevede anche l’apertura di un nuovo «flagship» entro i prossimi 24 mesi; questo nuovo punto espositivo, che avrà tutte le caratteristiche del rinnovamento di Citroën e potrà anche essere un sofisticato punto vendita, succederà al C_42 negli Champs-Elysées che a fine 2017 ha concluso la sua avventura, dopo 34 mostre, 10 anni di attività e più di 10 milioni di visitatori.

A partire da aprile 2018 saranno aperte – fra le altre – 6 nuove Maison, 2 in Francia, 2 in Cina, 1 in Giappone ed 1 in Colombia.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email