Home > Automotive > Auto > RAM 1500 Model Year 2019, tra pochi giorni a Detroit

RAM 1500 Model Year 2019, tra pochi giorni a Detroit

Il nuovo Ariete si presenta con un nuovo frontale e un passo più lungo per una maggiore abitabilità, integrata dalle più recenti innovazioni tecnologiche per migliorare il comfort di marcia e la sicurezza di guida

motori360-RAM-1500-MY2019-02

Lo aveva già confermato Sergio Marchionne l’estate scorsa che, nel 2018, sarebbe arrivato il nuovo Ram 1500. Lo vedremo infatti al prossimo Salone di Detroit (NAIAS) e in questi giorni sono già circolate le prime immagini del nuovo frontale, ma le novità sono anche altre.

motori360-RAM-1500-MY2019-03

La griglia radiatore è ora visivamente meno pesante, più elegante, il design di esagono allargato si integra lateralmente con i nuovi gruppi ottici a Led e sotto con il fascione paraurti che potranno avere una finitura diversa a seconda della 11 versioni disponibili, sia 4×2 che 4×4. Top di gamma la versione «Laramie Limited» opzionabile anche con una livrea bicolore.

motori360-RAM-1500-MY2019-04

Guardando il portellone posteriore, si nota una doppia apertura, con un frazionamento 60/40. È probabile che mantenendo un corpo prevalentemente in acciaio, il portellone risultasse troppo pesante e pertanto sia stata mantenuta l’apertura a ribalta per la parte più larga, mentre quella più stretta avrà le cerniere laterali.

motori360-RAM-1500-MY2019-05

L’abitacolo sarà più confortevole, con spazio sufficiente per 5 passeggeri, grazie al passo leggermente più lungo. Le rifiniture saranno più da SUV che da Truck, con confortevoli sedili in pelle e una plancia caratterizzata da un display da 7″ per la strumentazione (tachimetro e contagiri) e da un touch screen centrale da 8,4″ per l’evoluto impianto di infotainment UConnect di FCA già presente su altri modelli del Gruppo.

motori360-RAM-1500-MY2019-06

Come motorizzazioni, il carattere del modello impone di mantenere il V8 HEMI da 5,7 litri e 395 hp affiancato dal Pentastar V6 da 3,6 litri e 305 hp, ma ci sarà anche un EcoDiesel V6 da 3 litri e probabilmente l’ibrido eTorque con un motore a 4 cilindri di bassa cilindrata come quello che vedremo sulla Jeep Wrangler 2018. C’è da aspettarsi anche un V8 più potente per l’esuberante Ram Rebel.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email