Home > Automotive > Anteprime Test > Abarth 595 Competizione, sportiva vera

Abarth 595 Competizione, sportiva vera

Scatto, frenata, potenza, tenuta e velocità: la «scatola» della felicità!

Si diceva negli anni ’60 del secolo scorso che la lepre era un «coniglio Abarth» e questo tanto per sottolineare la differenza tra una 500 normale ed una… punta dallo Scorpione.

Motori360_Abarth-595-Competizione

Ebbene a tutt’oggi le differenze non si sono attenuate, anzi! Scendete da una 500 base, incuneatevi nel sedile avvolgente della 595 Competizione e impugnate il volante: se siete veri appassionati le pulsazioni cambiano, la vostra personale centralina cerebrale si resetta su Top Performance e… ancora dovete girare la chiavetta che, sebbene ben più corposa di quella dell’Abarth «antenata», è pur sempre contraddistinta dallo Scorpione che tanto ci fece sognare.

Sì, lo confessiamo: questa è la sensazione trasmessaci dallo Scorpione affidatoci in prova la cui livrea (il classico grigetto Abarth vivacizzato da decalcomanie rosse proprio come allora) non faceva che esponenziare l’effetto nostalgia.

Oggi, una volta girata questa benedetta chiavetta, si parte per un viaggio fatto di sensazioni forti acuite dalla consapevolezza che il bolide tascabile a tua disposizione attira, anche a livello musicale, l’attenzione di tanti (dovreste vedere le espressioni sui visi dei giovanissimi..) compresa quella delle sempre solerti forze dell’ordine, preavvisate dalla sonorità tipica, ancorché omologata, della 595.

Qui è la parola «competizione» che fa la differenza in termini di prestazioni e sensazioni globali: siamo alla guida di un’auto all’antitesi dei principi e delle pratiche applicazioni del Codice della Strada che, comunque, va rispettato e quindi via, alla ricerca di provinciali molto tortuose dove il limite dei 90 km/h consente comunque di sentire qualcosa: qualcuno un bel po’ di tempo fa scrisse “ci tolgono la velocità ma non possono togliere l’accelerazione” e questa 595 Competizione ha preso l’asserzione alla lettera! L’autodromo di Vallelunga – a completamento dei test condotti su percorsi stradali – è stata la seconda tappa e, per effettuare le prove di sicurezza, handling e quant’altro la base operativa è stata l’avanzato Centro di Guida Sicura dell’ACI.

Motori360_Abarth-595-Competizione (5)

Ma c’è anche la velocità…, se solo si ha la possibilità di «farsi» un truck-day in pista e, tutto sommato, ad un costo ancora accettabile, visti i contenuti del prodotto: 26.350 euro! Non sono pochissimi, ma se si guarda al panorama delle sportive tascabili, non sono molte le auto in grado di trasmettere, per quel prezzo, emozioni come queste! D’altra parte siamo su un go-kart il cui passo è solamente 2,30 metri, i cavalli sono 180, erogati da un propulsore sovralimentato di 1,4 litri, e il peso da muovere in condizioni di prova sfiora i 1.220 chili.

Fin qui l’anteprima della prova, per la cui lettura completa rimandiamo al prossimo gennaio sul sito www.testMotori360.it.  

Nel frattempo, in attesa di… rileggerci, per tutti i nostri lettori i migliori auguri di un 2018 decisamente performante!!!

[ Tony Colomba ]

Print Friendly, PDF & Email