Home > News > News Automotive > La filiera Automotive chiede la proroga del Super-ammortamento

La filiera Automotive chiede la proroga del Super-ammortamento

logo_per_flash_news

Il Disegno di Legge di Bilancio 2018 prevede la proroga dell’agevolazione relativa agli investimenti in beni materiali strumentali nuovi, escludendo però le autovetture. A tal riguardo, il settore automotive, che rappresenta l’11% del PIL italiano e che garantisce occupazione per oltre 1,2 milioni di addetti (diretti e indiretti), sostiene le proposte emendative, presentate da una vasta rappresentanza parlamentare presso la Commissione Bilancio del Senato, che hanno l’obiettivo di ripristinare la misura del Super-ammortamento nel suo valore originale.

motori360_automotive_chiede_rinnovo_superammortamento

Le Associazioni ANFIA, ANIASA, ASSILEA, FEDERAUTO e UNRAE in rappresentanza dell’intero settore  automobilistico nazionale, e con il supporto delle Confederazioni di riferimento, Confindustria e Confcommercio, stanno seguendo con grande interesse e attenzione l’iter legislativo della Legge di Bilancio 2018, e si rivolgono al Governo affinché sostenga gli emendamenti contenenti la proroga del Super-ammortamento per le autovetture intese come beni strumentali d’impresa.

In tal modo si sanerebbe un vulnus che, oltre a rappresentare una discriminazione settoriale, rischia di incidere molto negativamente su tutto il comparto a danno del sistema economico italiano, in esplicita controtendenza con la Strategia Energetica Nazionale 2017 e gli impegni internazionali presi dal nostro Paese in termini di rinnovo del parco auto circolante, di maggiore sicurezza stradale e di sostenibilità ambientale

Print Friendly, PDF & Email