Home > Automotive > Attualità > Renault Koleos: il «gusto…» di provarla

Renault Koleos: il «gusto…» di provarla

Nel «tempio» delle eccellenze enogastronomiche italiane, Eataly, le tre versioni dell’ultima «grande» della Casa francese abbinate ad altrettanti piatti preparati ad hoc dallo chef Oreste Romagnolo

motori360_renault_koleos_experience_1

Un piatto per ogni versione

Un «eat drive» inedito, assolutamente originale nell’ideazione e nello sviluppo. Così Renault  in una conferenza stampa molto ricercata ha deciso di «offrire in pasto» all’attenzione dei giornalisti «Koleos», il nuovo ed elegante SUV della Casa francese, sempre più vicina nelle strategie di marketing e di comunicazione alle «tentazioni» italiane. Per farlo, ha quindi «requisito» l’ultimo piano di «Eataly», tempio internazionale delle eccellenze enogastronomiche italiane nello storico quartiere Ostiense di Roma, «sequestrando» per alcune ore lo chef Oreste Romagnolo, responsabile della cucina dell’importante palazzo del buon gusto.

Ecco qui di seguito le proposte culinarie con i piatti scelti da Romagnolo, e innaffiati con le ottime etichette vinicole di Casale del Giglio, per presentare le Renault Koleos «Zen», «Intens» e «Initiale Paris». Tutte e tre le versioni in produzione offrono novità nel comfort (Base Sound System, sedili in pelle nappa, Easy break), nell’innovazione (frenata d’emergenza attiva, bagagliaio mani libere), Design (firma luminosa C Shape, Ambient Lighting, fari full led).

Noi, dopo aver già testato l’eccellenza della vettura, preferiamo sederci a tavola per scoprire le tre versioni: andiamole a vedere nel dettaglio, tra un assaggio delle pietanze e un buon bicchiere di Satrico. Per chi volesse provarla su strada in un  test di 20 minuti, le Koleos a disposizione sono 15 – in allestimento «Intens», motorizzazione dCi da 175 cavalli, trazione 4×4 e cambio X-TRONIC – e i clienti troveranno a bordo alcune chicche che renderanno davvero unica l’esperienza: un cavo di ricarica per il telefono cellulare, la connessione wi-fi di libero accesso e una lunch box per uno spuntino d’eccellenza con al suo interno gli esclusivi prodotti di Eataly.   

motori360_renault_koleos_experience_3

Renault Koleos Experience: le tre date

Le modalità con le quali sarà possibile usufruire del servizio sono estremamente flessibili; o direttamente negli store –  saranno infatti posizionati di fronte all’ingresso di Eataly tutte di colore bianco, facilmente identificabili grazie alla personalizzazione delle vetture – oppure tramite il sito web dedicatohttp://www.crossover-renault.renault.it/koleos:

  • Roma: 8 – 12 novembre
  • Milano: 14 – 19 novembre
  • Torino: 21 – 26 novembre

motori360_renault_koleos_experience_2

Koleos Zen – Antipastino di seppie

Cominciamo dalla caratteristiche culinarie. Insalatina di seppie su carciofi in salsa verde di capperi è il piatto scelto per cominciare. Partiamo dal Comfort: questa ricetta nasce dalla salsa verde fatta da mamma e nonna per il bollito di cane; l’accostamento col pesce si rivela sorprendentemente perfetto. Innovazione: declinare la salsa verde su piatti di pesce con verifiche e prove attente. L’accoppiamento si è rivelato vincente con le spezie, grazie anche all’aggiunta di carciofini sott’olio tagliati. Tutto ciò a riprova del fatto che l’innovazione va ricercata e testata per scoprirla nella forma più efficace. Design: l’eleganza di forme e colori del piatto, in perfetta armonia, consente di creare una presentazione molto invitante che, in antipasto, predispone e influenza al meglio le aspettative dei commensali durante l’intero pasto.

Ed eccoci alla caratteristiche tecniche di Koleos Zen. Comfort: Cruise Control, freno di stazionamento elettronico, alzacristalli posteriori elettrici. Innovazione: navigazione 3D, Rlink2 compatibile con Android Auto e Apple Car Play; frenata di emergenza attiva. Design: firma luminosa C-Shape, Aki anteriori, Shark antenna.

CS - RENAULT KOLEOS EXPERIENCE: UN VIAGGIO IN PRIMA CLASSE CON EATALY

Koleos Intens – La calamarata 

La Calamarata è uno dei piatti più acclamati dell’«Orestorante»: la storia di questa creazione verte su un equilibrio di elementi, base di un successo incontrastato. Comfort: la calamarata è un formato di pasta ad anello, proprio come il taglio classico dei calamari, inventata dal Pastificio Setaro. Innovazione: la ricetta dedicata alla calamarata è tutta innovazione: partendo dal formato per arrivare all’equilibrio insieme con profumi e originale metodo di simbiosi degli ingredienti. Design: dal 2000 questo ambìto tipo di pasta è prodotto per Oreste Romagnolo da Carla e Carlo Latini di Osimo e non a caso questo è stato chiamato «Orestine».

Caratteristiche tecniche di Koleos Intens. Comfort: easy break; sensore angolo morto; sensori anteriori. Innovazione: parking camera; Rlink2 con schermo verticale da 8,7”; ambient lighting. Design: privacy glass; fari full led; cerchi in lega 18.  

Koleos Initiale Paris – La cassatina

La Cassatine si presenta così. Comfort: la cassata incarna la tradizione e la sapienza di sapori antichi: un dolce tipico siciliano che ormai, insieme con altri piatti, è diventato un classico della cucina italiana nel mondo. Innovazione: reinterpretare un classico è sempre una sfida interessante e la rivoluzione applicata nella forma e negli accostamenti è la chiave di lettura. La monoporzione retta da una frolla allo zenzero ne fornisce l’innovazione. Il gusto più tondo, garantito dalla mousse di ricotta e dalla crema di pistacchi, la rende gradevole e non pesante. Design: innovazione, tradizione e gusto sono gli elementi di un dessert curato come un’opera d’arte. Èil gfan finale per pulire la bocca con la crema di limone.

Ed ecco l’abbinamento tecnico di Koleos Initiale Paris. Comfort: poggiatesta anteriori relax; sedili in pelle nappa; sedili conducente e passeggero riscaldati e ventilati. Innovazione: apertura/chiusura elettrica del bagagliaio; Bose Sound System; Radio DAB. Design: cerchi in lega 19” specifici; vetri laminati; badge interni ed esterni Initiale Paris.

[ Marino Collacciani ]

 

Print Friendly, PDF & Email