Home > Automotive > Ducati sugli scudi a Sepang

Ducati sugli scudi a Sepang

Fantastica doppietta con Andrea Dovizioso che vince il GP Shell della Malesia davanti a Jorge Lorenzo e riducendo il distacco da Marquez a 21 punti

Motori360_Ducati-Sepang (2)

Eccezionale prestazione dei due piloti Ducati sull’asfalto bagnato di Sepang con Andrea Dovizioso che con la vittoria nel GP Shell della Malesia riapre la lotta per il titolo mondiale che a questo punto verrà assegnato nell’ultima gara della stagione, in programma dal 10 al 12 novembre a Valencia.

Dovizioso, terzo tempo in prima fila, non è scattato al meglio ed ha quindi dovuto lottare con Pedrosa, che ha comunque superato nel corso del primo giro mettendosi poi all’inseguimento di Marquez che ha superato al quinto giro. Questo gli ha permesso di iniziare la sua rimonta sul duo di testa, formato da Zarco e Lorenzo.

Nel corso del nono giro entrambi i piloti Ducati hanno superato il francese dopodiché Dovizioso ha superato, a cinque tornate dal traguardo, Lorenzo mantenendo il primato fino all’abbassarsi della bandiera a scacchi.

Grande la gara di Jorge Lorenzo, che dopo un’ottima partenza dalla seconda fila, si è subito messo alle calcagna di Zarco, che, superato nel corso del nono giro, ha ceduto il comando al pilota maiorchino per poi cederlo a Dovizioso, che ha seguito il compagno di squadra fino al traguardo.

Grazie al risultato di oggi la Ducati sale al secondo posto nella classifica costruttori con 303 punti, due di vantaggio sulla Yamaha.

I piloti della MotoGP torneranno in pista fra due settimane per l’ultimo e decisivo GP della stagione 2017, in programma dal 10 al 12 novembre sul Circuito Ricardo Tormo di Valencia.

Le dichiarazioni

Andrea Dovizioso (Ducati Team #04) – 1°

 

Motori360_Ducati-Sepang

È stato un weekend davvero perfetto: siamo stati veloci in tutti i turni, sia con l’asciutto che col bagnato, e oggi sotto la pioggia siamo riusciti a dominare. Qui a Sepang Jorge ed io avevamo un vantaggio di moto, perché la nostra Desmosedici era molto veloce, e siamo riusciti a gestire la gara al meglio anche se le condizioni dell’asfalto erano molto difficili perché c’era davvero poco grip. Sono molto contento per questa vittoria che mi tiene ancora in gioco per il campionato e, anche se so che a Valencia sarà molto difficile perché è una pista dove Marquez va molto forte, andremo in Spagna con ottimismo cercando di portare a casa il massimo risultato”.

Jorge Lorenzo (Ducati Team #99) – 2°

 

 

Motori360_Ducati-Sepang (3)

“È stata una grande gara che dimostra la progressione che abbiamo fatto durante tutto il fine settimana. Ero molto a mio agio sulla moto e, anche se avrei preferito una gara asciutta, quando ho visto che pioveva ho cambiato mentalità ed ho cercato di mantenere la massima concentrazione, per evitare un errore come a Misano. Ho spinto al massimo ma negli ultimi giri sono andato un po’ in crisi con le gomme, soprattutto con quella anteriore, e mi sono preso qualche spavento in varie curve. Non era il caso di fare sciocchezze e quando ho rischiato di cadere alla curva 15 e mi ha passato Andrea ho capito che non me la sarei potuta giocare per la vittoria. So perfettamente quanto è importante per Ducati un titolo mondiale e Dovizioso ha fatto una stagione fantastica e si merita di lottare per il campionato fino all’ultima gara. In questo weekend Andrea è sempre stato più veloce e sono contento per la squadra per questa prima doppietta della stagione, perché significa che stiamo lavorando molto bene”.

Motori360_Ducati-Sepang (4)

Luigi Dall’Igna (Direttore Generale di Ducati Corse)

Sono davvero contento per lo splendido risultato di oggi, che tiene ancora aperta la lotta per il titolo mondiale piloti fino all’ultimo GP. Sia Andrea che Jorge hanno fatto una gara perfetta, senza commettere errori nonostante le condizioni insidiose dell’asfalto e la Ducati ha dimostrato di essere la moto da battere su questa pista. Un risultato di squadra da incorniciare: adesso andiamo a Valencia consapevoli che sarà un’impresa difficile ma che giocheremo le nostre carte fino all’ultimo”.

ORDINE DI ARRIVO

1. Andrea DOVIZIOSO Ducati Team Ducati  44’51.497 
2.Jorge LORENZO Ducati Team Ducati +0.743 
3.Johann ZARCO Monster Yamaha Tech 3 Yamaha +9.738 
4.Marc MARQUEZ Repsol Honda Team Honda +17.763 
5.Dani PEDROSA Repsol Honda Team Honda +29.144 
6.Danilo PETRUCCI OCTO Pramac Racing Ducati  +30.380 
7. Valentino ROSSI Movistar Yamaha MotoGP Yamaha  +30.769 
8.Jack MILLER EG 0,0 Marc VDS Honda +35.238 
9.Maverick VIÑALES Movistar Yamaha MotoGP Yamaha +38.053 
10.Pol ESPARGARO Red Bull KTM Factory Racing KTM  +39.847 
11.Alvaro BAUTISTA Pull&Bear Aspar Team Ducati +42.559 
12.38 Bradley SMITH Red Bull KTM Factory Racing KTM +44.602 
13.Scott REDDING OCTO Pramac Racing Ducati +48.696 
14.Hector BARBERA Reale Avintia Racing Ducati +50.058 
15.Cal CRUTCHLOW LCR Honda Honda +50.705 
16.Michael VAN DER MARK Monster Yamaha Tech 3 Yamaha +56.397
17.Andrea IANNONE Team SUZUKI ECSTAR Suzuki +58.391 
18.Tito RABAT  VDS Honda +1’25.571

Classifica piloti
1.Marquez 282 punti

2.Dovizioso 261

3.Viñales 226

4.Rossi 197

5.Pedrosa 185

6.Zarco 154

7.Lorenzo 137

8.Petrucci 121

9.Crutchlow 104

10.Folger 84

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email