Home > DueRuote > Yamaha: ecco le Faster Sons rinnovate per il 2018

Yamaha: ecco le Faster Sons rinnovate per il 2018

Le nuove, inedite, accattivanti colorazioni si rifanno a quelle dei modelli «XS», pietre miliari degli anni ’60 con cui è iniziata la rivoluzione nella Casa dei tre diapason

Motori360_F3 YAM 09 017

Uno dei meriti di Yamaha è stato l’aver ideato una formula capace di amalgamare uno stile ispirato al passato con le odierne, sofisticate tecnologie di motore e ciclistica.

Da questa filosofia, su cui si basa il grande successo della gamma Sport Heritage di Yamaha, discendono i modelli di ispirazione storica del brand dei tre diapason che, con un design che supera i confini del tempo e con la loro capacità di farli godere appieno dell’ambiente circostante, hanno colpito dritto al cuore migliaia di amanti delle due ruote.

Motori360_F2 YAM 09 017

Dopo i successi europei le XSR700 e XSR900, pronte alla traversata atlantica

I numeri parlano chiaro: il biennio 2015-2017 ha fatto registrare, per la sola 700 cc ben 11.000 vendite nel solo vecchio continente: un volume che ha portato questa moto ad essere un best-seller della sua categoria.

Grazie alle sue caratteristiche costruttive e di handling, unite al bel look e ai consumi ridotti, XSR700 è letteralmente svettata nel segmento delle naked retrò di media cilindrata, suscitando al di là dell’Oceano un interesse tale da indurre la Casa giapponese a programmarne il lancio nell’arco del prossimo anno.

XSR900

Offre dotazioni elettroniche al top (TCS, YCC-T e D-MODE), prestazioni di livello superiore ed un evidente imprinting retrò e segue l’esempio della sorella minore con numeri logicamente inferiori (oltre 7.500 unità nel pari periodo) ma, visto il segmento superiore, comunque impressionanti. Un successo dovuto alla speciale combinazione tra coppia corposa, guida emozionate e look senza tempo. E così, anche per questa prestigiosa XSR900, ci si attende un’adeguata risposta sotto il profilo della richiesta.

Caratteristiche estetiche e tecniche della XSR700

Motori360_F6 YAM 09 017

Il nuovo Brilliant Red, che a distanza di 46 anni si rifà apertamente alla colorazione del modello XS2 del 1972, sarà disponibile dal 2018 in tutti i Concessionari Ufficiali Yamaha e proprio come l’originale XS650, questa XSR700 dotata di un motore bicilindrico fronte marcia che eroga 75 cv (55 kW) in grado di erogare una coppia corposa e lineare in grado di dare grande fluidità ed altrettanto grande piacere di guida.

Questa nuova colorazione Brilliant Red è accoppiata a quella, in Matt Silver, dei parafanghi anteriore e posteriore, alla cover serbatoio in alluminio ed alla sella con doppia texture in stile vintage

Sul fonte tecnico notiamo

  • Motore bicilindrico frontemarcia «crossplane» da 689 cc, 4 tempi, raffreddato a liquido e a scoppi irregolari con fasatura a 270°
  • Erogazione di coppia corposa e lineare
  • Doppio freno a disco anteriore da 282 mm con pinza a 4 pistoncini
  • Faro anteriore e luci posteriori d’ispirazione round vintage
  • Gomme Pirelli Phantom

Caratteristiche estetiche e tecniche della Yamaha XSR 900

Dotata di sella a due livelli con cuciture a vista e cover serbatoio in alluminio, questa nuova XSR 900 veste con orgoglio la livrea Racing Red che ricorda le grafiche utilizzate sulla XS850 originale degli anni ’80.

Sotto il profilo tecnico notiamo

  • un tricilindrico fronte marcia «crossplane» che con i suoi 115 cv eroga una coppia corposa al servizio di una grande fruibilità unita ad un’accelerazione sorprendente
  • Traction Control System a 3 livelli
  • Frizione antisaltellamento
  • Faro anteriore e luci posteriori d’ispirazione vintage
  • Telaio in alluminio
  • Forcella a steli rovesciati e mono posteriore regolabili.

[ Giovanni Notaro ]

Print Friendly, PDF & Email