Home > Automotive > Rally di Roma Capitale: nella prima tappa i primi 3 in cinque secondi

Rally di Roma Capitale: nella prima tappa i primi 3 in cinque secondi

L’instabilità delle condizioni meteo ha creato non poche difficoltà ma la «prudenza» dell’equipaggio Peugeot Andreucci-Andreussi ha comunque fruttato il podio

Motori360_Andreucci-008

Con condizioni meteo cambiate più volte nel corso della giornata, azzeccare gomme e assetti è stato più complicato del solito; una situazione complicata dalle variazioni del fondo che i tanti avvallamenti del percorso hanno resa ancor più difficoltosa.

Paolo Andreucci, navigato da Anna Andreussi, ha quindi affrontato questa prima tappa e queste condizioni meteo senza all’insegna di una «veloce cautela» conquistando comunque la terza piazza a soli 5,2” dal vincitore Campedelli. 

Bene anche la coppia junior composta dai siciliani Pollara e Princiotto (secondi a solo 2,3” dal primo), che hanno anche loro limitato al massimo i rischi privilegiando la costanza di rendimento e capitalizzando così il vantaggio finora accumulato in classifica. 

Alla fine della prima giornata di gara, sono state ben 6 le Peugeot 208 che hanno occupato le prime 10 posizioni della classifica.

Le dichiarazioni

Paolo Andreucci (208 T16)

Una giornata davvero impegnativa con un meteo che ha cambiato le carte in tavola di continuo. Trovarsi con le gomme da asciutto sotto un diluvio non è mai piacevole, ma abbiamo fatto anche questo e sembrava di camminare sulle uova! Nonostante questo, siamo riusciti ad amministrare bene la giornata e siamo in tre in un arco di 5 secondi. Il rischio di rovinare tutto era dietro l’angolo e mi sono concentrato al massimo per limitare i rischi. Non che sia andato piano, anzi, solo che avevo fisso il pensiero a capitalizzare il vantaggio in classifica generale. L’auto non ha avuto alcun problema, girava molto bene. Certo, la scelta dell’assetto giusto non è stata facile, ma ci siamo riusciti bene. Lato gomme nulla da dire, le Pirelli sono andate davvero bene e mi hanno dato una mano.

Motori360_Andreucci-001

Domani (oggi ndr) dobbiamo partire all’attacco perché voglio recuperare i 5,2” che mi mancano dal primo per far crescere il distacco in classifica generale dove stasera ho 10 punti sul diretto inseguitore”.

Marco Pollara (208 R2)

Che fatica! È stato davvero impegnativo oggi. Giuseppe ed io abbiamo più volte discusso sull’assetto da scegliere, perché le condizioni del fondo cambiavano di continuo. Tra sole e pioggia, in alcuni momenti mi ha molto impegnato. Ero molto attento a non sprecare la posizione che sto attualmente occupando in classifica, perché voglio portare a casa il titolo junior. La macchina andava benone, le gomme anche, sono soddisfatto di questa nostra Tappa 1 e devo ringraziare la squadra per il lavoro che sta facendo in queste ore molto intense”.

 

Andreucci-005

Tappa 1

Classifica CIR piloti Assoluto

1.Campedelli

2.Scandola +0,3”

3.Andreucci +5,2”

4.Rovanpera +59,9”

5.Rusce +1’28”4

Classifica CIR piloti Junior

1.De Tommaso

2.Pollara +2,3”

3.Mazzocchi +57,4”

Campionato CIR piloti Assoluto

1. Andreucci 78,5 (da cui togliere 3 punti per uno scarto)

2. Campedelli 65,5

3. Scandola 63

CIR piloti Junior

1. Pollara 54,5

2. De Tommaso 40

Classifica CIR Costruttori

1. Peugeot 103,5

2. Skoda 70

 

Print Friendly, PDF & Email