Home > Automotive > Per Hyundai una raffica di novità a Francoforte 2017

Per Hyundai una raffica di novità a Francoforte 2017

Kona, i30 Fastback, i30N e N TCR sono le carte del poker che il Costruttore coreano ha calato in Germania

Motori360_F1 HUY FFM 017

Una partecipazione che vuole sottolineare lo sport ed il dinamismo che sta permeando l’attività di Casa Hyundai e che si estrinseca nell’urban-SUV Kona, realizzato sulla piattaforma di Kia STonic, ma ancora di più sulle novità legate alla linea i30. Parliamo in particolare, oltre alla Kona, della i30 N, della i30 Fastback, e della i30 N TCR, quest’ultima versione esclusivamente racing già vista in pista nella serie nazionale Adac TCR tedesca.

Kona

L’inedita Kona, B-SUV si affianca e completa la gamma SUV sino ad oggi basata su Tucson e Santa Fe. Sviluppata su una piattaforma completamente nuova è caratterizzata da un design muscoloso ma al tempo stesso teso e dinamico i cui principali segni distintivi sono la «Cascading Grille», segno distintivo del nuovo corso estetico della Casa coreana, ed i nuovi gruppi ottici anteriori con luci diurne a Led poste sopra i fanali anteriori.

Motori360_F2 HYU FFM 017

Alle misure esterne tutto sommato contenute (altezza 1.550 mm, larghezza 1.800 mm, lunghezza 4.165 mm e passo di 2.600 mm) corrisponde un grande spazio interno in cui tutti gli occupanti trovano ampio spazio sia per loro e sia per gli oggetti che possono essere risposti in numerosi e particolarmente ampi vani. Il bagagliaio ha una capienza di 361 litri che con l’abbattimento degli schienali posteriori sdoppiati (60-40) può arrivare a 1.143 i litri.

Motori360_Francoforte_Hyundai (12)

L’offerta motoristica si basa su su due motori turbo benzina: un 1.0 T-GDI da 120 cv con cambio manuale a sei marce ed 1.6 T-GDI da 177 cv abbinato ad un cambio automatico doppia frizione 7DCT sviluppato dalla stessa Hyundai. I diesel (1.6 a gasolio da 115 o 136 cv con trasmissione manuale a 6 marce di serie o, a richiesta, con cambio automatico a doppia frizione 7DCT) arriveranno a metà del prossimo anno assieme ad un propulsore interamente elettrico. Prevista anche la trazione integrale.

Motori360_F3 HYU FFM 017

Sarà in Italia dal prossimo mese di ottobre.

Hyundai i30 Fastback

Motori360_Francoforte_Hyundai (11)

Questa particolare versione – che completa il rinnovamento della gamma i30 e arriverà sul mercato a inizio 2018 – è contraddistinta da un corpo vettura ribassato di 5 mm rispetto ai modelli a 5 porte, da sospensioni più rigide e da dimensioni più importanti: 4,455 e 1,42 metri rispettivamente in lunghezza ed altezza, +11,5 cm e -3 cm rispetta alla versione cinque porte da cui deriva.

Motori360_F4 HYU FFM 017

L’auto si presenta con una linea laterale bassa e sportiveggiante ed un’aerodinamica anteriore più penetrante rispetto al suo modello-base grazie alla forte inclinazione del parabrezza, all’abbassamento della tipica calandra Hyundai ed ai nuovi gruppi ottici a tecnologia Full Led; completa la rivisitazione estetica la coda tronca, il lunotto molto inclinato ed un nuovo spoiler molto sottile.

Motori360_F5 HYU FFM 017

Hyundai i30 Fastback verrà inizialmente offerta con due motorizzazioni benzina: il tre cilindri 1.0 T-GDI da 120 cv, abbinato ad un cambio manuale a 6 rapporti, ed il quattro cilindri 1.4 T-GD da 140 cv disponibile, a scelta, con cambio manuale a 6 rapporti o con l’automatico 7DCT con comando a doppia frizione.

La gamma sarà completata a metà 2018 con un nuovo turbodiesel da 1,6 litri da 110 cv o 136 cv (sempre abbinato al cambio manuale 6 rapporti o automatico 7DCT). 

i30 N

Motori360_F6 HUY FFM 017

Qui «N» sta per Nurburgring (oppure per «Nordschleife») teatro, nei mesi scorsi, del lavoro di sviluppo di questo nuovo modello: tutto un programma per un’auto attesa negli showroom entro fine dicembre con prezzi verranno comunicati più in là; e sempre a proposito di Nurburgring, lo scorso maggio due i30 N prefigurazione della versione esposta a Francoforte, hanno partecipato ad una gara di 24 ore equipaggiate con i medesimi propulsore e trasmissione ora disponibili al pubblico.

Motori360_F7 HYU FFM 017

Il biglietto da visita di questa coreana tutto pepe si basa su un propulsore turbo-benzina da 2 litri e 250 cavalli, potenza che permette alla vettura di bruciare lo scatto 0-100 km/h in 6,4” e di raggiungere una velocità massima di 250 km/h e i 100 km/h con partenza da fermo in 6”4.

Motori360_Francoforte_Hyundai (9)

Gli incontentabili potranno farsi montare il «Performance Pack» (disponibile a richiesta) comprendente un’ulteriore step motore da 275 cv (0-100 km/h in 6,1”), cerchi da 19” con pneumatici Pirelli PZero, impianto frenante maggiorato con pinze freno rosse.

Motori360_F8 HYU FFM 017

Con queste credenziali la i30 N intende infastidire il cosiddetto Club delle GTi composto, appunto dalla Golf, Gti per eccellenza, fiancheggiata dalla Seat Cupra, dalla Renault Mégane RS, dalla Giulietta Turbo e dalla Ford Focus ST. 

i30 N TCR

Motori360_F9 HYU FFM 017

A Francoforte faceva bella mostra di se anche la nuova i30 N TCR, derivata dalla i30 di terza generazione che dal prossimo anno sarà disponibile per i team clienti di Hyundai Motorsport che parteciperanno alle prove del TCR.

Motori360_Francoforte_Hyundai

La vettura (che è stata sviluppata dal test driver ufficiale di Hyundai Motorsport Gabriele Tarquini) debutterà in pista il 7 ed 8 ottobre prossimi a Zhejiang, in Cina, sede del nono appuntamento stagionale del TCR International Series. I due esemplari, iscritti da BRC Racing, saranno affidati a Gabriele Tarquini e Alain Menu.

Motori360_F10 HYU FFM 017

Spinta, come da regolamento, da un quattro cilindri 2 litri turbo abbinato a un cambio sequenziale, l’unità è stata testata al banco-prova del Centro di Ricerca e Sviluppo di Namyang, in Corea, per oltre 40 ore senza alcun inconveniente.

[ Giovanni Notaro ]

 

 

 

Motori360_Francoforte_Hyundai (8)

Motori360_Francoforte_Hyundai (10)

Motori360_Francoforte_Hyundai (2)

 

 

Print Friendly, PDF & Email