Home > Automotive > Monterey Car Week Auction, è il momento delle aste milionarie

Monterey Car Week Auction, è il momento delle aste milionarie

Il week-end sulla Monterey Peninsula che si conclude domenica con l’esclusivo «Pebble Beach Concours d’Elegance», inizia il venerdì con le sedute d’asta delle più importanti maison mondiali

Motori360.it-Monterey Car Week Auction-02

Ogni anno questa esclusiva serie di eventi sulla Monterey Peninsula attira ricchi appassionati di automobili da tutto il mondo. Spesso chi acquista un costoso modello alle aste di venerdì o sabato, partecipano al Concorso di domenica al Golf Club di Pebble Beach.

Motori360.it-Monterey Car Week Auction-03

Le previsioni annunciano un calo di modelli prestigiosi rispetto lo scorso anno. Per esempio ci sono solo 94 modelli valutati oltre 1 milione di euro contro 104 del 2016 e solo 5 valutate oltre i 10 milioni di euro, la metà rispetto l’anno scorso.

Motori360.it-Monterey Car Week Auction-04

Secondo gli esperti del settore, tra le ragioni di questa diminuzione va ricordato che i modelli più prestigiosi sono stati aggiudicati nel 2014, quando il mercato aveva accusato un calo delle quotazioni e perciò quei modelli saranno di nuovo in vendita tra una decina d’anni. Inoltre, gli speculatori (non gli appassionati!) in questa particolare fase economica, con l’euro che si è rafforzato sul dollaro, preferiscono investire su target più redditizi.

Indipendentemente da ciò, la Casa d’aste RM Soteby’s proporrà 29 Ferrari, 18 Porsche e 10 Aston Martin, tra queste una rara DBR1 del 1956, la prima dei 5 esemplari prodotti. Nel 1959 ha vinto la 24 Ore di LeMans e nello stesso anno la 1000 Km del Nürburgring. La sua quotazione è di 20 milioni di dollari.

Da parte sua Gooding proporrà 26 Ferrari e 27 Porsche, tra queste una stupenda 917K del 1970 con la livrea Gulf blu/arancio; con il telaio 917/024 è il penultimo esemplare dei 25 prodotti da Porsche nel 1969 per il Campionato del Mondo prototipi. Venne acquistata privatamente dal pilota svizzero Jo Siffert che poi la prestò alla produzione del film «LeMans» per essere guidata da Steve McQueen. Purtroppo il 24 ottobre 1971 Jo Siffert morì in un tragico incidente sul circuito di Brands Hatch e quella Porsche 917K rimase per oltre 20 anni nel suo garage in Svizzera. La quotazione di questo esemplare è di 13/16 milioni di dollari.

[ Paolo Pauletta ]

Print Friendly, PDF & Email