Home > Automotive > Auto > MINI Countryman JCW: arriva la seconda generazione

MINI Countryman JCW: arriva la seconda generazione

Il Marchio premium del gruppo BMW ha scelto il Salone di Shanghai per presentare la seconda generazione della MINI Countryman John Cooper Works: ovvero, il crossover al massimo delle prestazioni

Motori360_mini-john-cooper-work-5 MINI Countryman JCW: arriva la seconda generazione

John Cooper Works. O meglio, per gli iniziati, JCW. Dietro questa sigla, il fascino delle prestazioni al massimo livello per il crossover della gamma Mini, declinato nella variante più sportiva e prestazionale.

Con la nuova John Cooper Works, l’asticella delle performance viene spostata bruscamente verso l’alto, grazie a un nuovo motore a benzina di 2 litri (già visto su altre versioni JCW), e in grado di erogare 231 cavalli.

Motori360_mini-john-cooper-work-6 MINI Countryman JCW: arriva la seconda generazione

All’esterno la nuova Mini Countryman, forte anche della maggiore lunghezza di 20 centimetri rispetto alla precedente versione, si presenta con un’immagine più muscolare e determinata. Ritroviamo così le appendici aerodinamiche specifiche del pacchetto JCW, con cerchi da 18 pollici e paraurti ridisegnati.

Migliorata anche l’abitabilità interna, che adesso offre più spazio e sedili sagomati per gli occupanti, e una maggiore capienza del bagagliaio: ora raggiunge i 450 litri utili, che arrivano a 1.390 con i sedili posteriori completamente abbattuti. Innovazione piena sul fronte tecnologico: ora il ponte di comando della Countryman JCW ha l’head-up display, che permette di accedere alle informazioni relative a velocità, limiti e divieti di sorpasso, il rapporto momentaneamente inserito, e un contagiri digitale multicolore (con segnale di cambio-marcia). Il tutto, naturalmente, senza dover distogliere lo sguardo dalla strada. Ma non basta: possono inoltre essere visualizzate le informazioni sulla navigazione e i messaggi ricevuti, così come l’elenco dei contatti telefonici. Non manca infine lo schermo touch da 6,5 pollici (ma in opzione è possibile averlo in versione da 8,8 pollici) e il selettore di guida MINI Driving Modes. Tramite questo comando, il guidatore può selezionare le modalità Sport, Mid e Green.

La Countryman, così come il modello di serie da cui deriva, è dotata del sistema di trazione integrale ALL4. Che, a sua volta, può essere abbinato al cambio manuale a 6 marce, oppure all’automatico Steptronic a 8 rapporti.

Motori360_mini-john-cooper-work-4 MINI Countryman JCW: arriva la seconda generazione

Formidabile l’accelerazione: la nuova Countryman JCW da 0 a 100 impiega 6,5 secondi, puntando a regalare al guidatore un feeling teso a rievocare le sensazioni di un velocissimo, professionale Go Kart, abbinato a una esperienza di guida ancora più coinvolgente.

[ Redazione Motori360 ]