Home > Automotive > Attualità > Il Motor Show si avvicina e si alzano i veli sulla partecipazione delle Case automobilistiche

Il Motor Show si avvicina e si alzano i veli sulla partecipazione delle Case automobilistiche

Al momento presenti FCA (Fiat, Abarth, Lancia, Jeep, Alfa Romeo e Maserati), Group PSA (Peugeot, Citroen e DS), Toyota, Suzuki, Jaguar, Land Rover, Lamborghini, Pagani, Zagato, Italdesign, Pinifarina, Effeffe, Noble, McLaren e Bentley. Anteprime nazionali e focus sulla mobilità sostenibile ma anche la parte storica e quella sportiva nella famosa Area 44

motori360motoroshow-01_00

Il 3 dicembre non è poi così lontano e in attesa dell’opening ufficiale a Bologna Fiere si lavora a pieno ritmo per regalare al grande pubblico, dal 3 all’11 dicembre 2016, tante anteprime e tante novità dal mondo dell’auto.

Rino Drogo, Motor Show Director dichiara di essere “riusciti a rimettere in circolo la passione! Dopo la conferma della partecipazione di FCA, che sarà protagonista con tutti i suoi marchi, Fiat, Abarth, Lancia, Jeep, Alfa Romeo, Maserati, altre adesioni di case sono arrivate in questi giorni. Abbiamo raggiunto il 70% di quota di mercato italiano dell’auto. Stiamo lavorando sulla qualità di tutti gli elementi dello show, del business, dell’organizzazione, preparandoci a ricevere 300mila appassionati da tutta Italia con un programma di eventi, anteprime, ospiti di assoluto rilievo”.

motori360motoroshow-02_00

Le tantissime novità comprendono, fra le altre, importanti anteprime nazionali, come quelle del Groupe PSA, presente con tutti i suoi marchi Citroen, DS e Peugeot che, nell’occasione, presenterà il nuovo SUV Peugeot 3008 e in anteprima nazionale il nuovo SUV Peugeot 5008 mentre Citroen porterà – poche settimane dopo il lancio – la nuovissima C3. Ed infine DS che presenterà al pubblico italiano la nuova gamma Performance Line sui modelli DS 3, DS 4 e DS 5.

motori360motoroshow-03_00

Sarà della partita anche Toyota con il suo nuovo C-HR, il prodotto innovativo che segna l’ingresso in grande stile di Toyota nel segmento dei Crossover Compatti. Coupé, SUV, Ibrido, con il Full Hybrid 1,8 l da 122 cv come motorizzazione di punta della gamma. Toyota sarà presente anche con MIRAI, la prima berlina di serie alimentata a idrogeno, che porterà a Bologna, con attività di test drive organizzate anche in città, la punta di diamante della visione Toyota sulla mobilità sostenibile.

Confermata anche Suzuki, con la sua gamma di auto, che ha scelto la cornice del Motor Show per presentare in anteprima l’ultima edizione della Ignis, un baby SUV che sarà commercializzato in Italia da gennaio 2017.

Presenti anche Land Rover con il nuovo Discovery e Jaguar con la nuova tecnologia AWD (All Wheel Drive) e, se vogliamo cominciare a sognare, marchi prestigiosi come Lamborghini, Pagani, Zagato, Italdesign, Pininfarina, Effeffe, Noble, McLaren e Bentley.

motori360motoroshow-04_00

Il Motor Show si rilancia

La rassegna bolognese rafforza la sua straordinaria potenzialità di grande evento per il pubblico e aggiunge all’esposizione una dimensione divulgativa per ricreare il luogo ideale dove conoscere e approfondire il mondo dell’automotive anche sotto il profilo della sostenibilità, un aspetto in continuo evolversi che ovviamente rimane un tema sempre più attuale e rappresentato da diverse e complementari tecnologie, come l’elettrico, l’ibrido e l’idrogeno.

Ma il MotorShow non dimentica certo la sua anima adrenalinica e dinamica; è già stata infatti registrata un’importante conferma di partecipazione che si concretizza anche con la presenza della parte storica e sportiva, e con un’ampia area dedicata ai test drive nell’area 44.

Auto d’epoca

motori360motoroshow-05_00

Ad esempio, il versante storico si riversa Passione Classica, una esposizione che celebra i 40 anni del Motor Show di Bologna Fiere e che intende dimostrare agli appassionati l’amore degli organizzatori per le auto d’epoca; il visitatore del Padiglione 25 si troverà all’interno di una scenografia emozionale realizzata con un format diverso rispetto a quanto sinora visto; i ben 4.500 metri quadri di Passione Classica ospiteranno infatti più di venti collezioni straordinarie per valore e spettacolarità provenienti dai più importanti musei storici italiani e da collezioni private italiane, dai registri di marca e dai club storici.

Si tratta di un centinaio di auto praticamente uniche che costituiscono da una parte una carrellata d’autore e dall’altra un vero e proprio viaggio nella storia dell’automobile.

motori360motoroshow-06_00

Per quanto attiene invece all’aspetto adrenalico questo è efficacemente rappresentato dalla partnership di Bologna Fiere con Fx Action, grazie alla quale lo stunt rider Kevin Carmichael – celebre per i numeri che sfidano qualsiasi legge fisica – si esibirà dall’8 all’11 dicembre nell’Area 47 (Arena Freestyle) e in alcune occasioni nell’area 48.

[ Redazione Motori360 ]

Print Friendly, PDF & Email