Home > News > Ferretti a Dusseldorf con 5 yachts

Ferretti a Dusseldorf con 5 yachts

logo_per_flash_news

L’«armada» Ferretti sbarca in Germania con 5 yacht da favola, a partire dal flybridge «550» già noto in tutto il mondo (7 i «pezzi» sinora venduti) ma per la prima volta fisicamente presente nella terra dei Nibelunghi dalla quale punta ai mercati del Nord Europa.

Fanno buona compagnia al «550» caratterizzato dall’inedito disegno dello scafo e dalle innovative superfici «vetrate», il coupé Pershing 50.1 ed i classici Iseo, Aquariva Super e l’open 63’ Virtus, anch’esso alla sua prima volta tedesca.

ferretti Ferretti a Dusseldorf con 5 yachts

Ferretti Yachts punta moltissimo sul suo «550», caratterizzato da un progetto totalmente innovativo per quanto attiene all’organizzazione del compartimento motori, per l’impiantistica, e per gli interni, studiati assieme all’ultra-collaudato partner Studio Zucconi International Project.

Poiché abbiamo già illustrato questo prestigioso «550» qui ci limiteremo a sottolineare che la cura del particolare e dell’estetica è arrivata all’inserimento in vetrata degli oblò a filo senza aver fatto ricorso a cornici in vetroresina.

Nel Riva 63’ Virtus, uno dei più grandi open sinora mai realizzati dal cantiere, Ferretti si rifà al Vertigo ed offre un’interpretazione del concetto di open diversa dal solito richiamando così l’immagine dello scafo tipicamente mediterraneo, con interni caratterizzati da ampi spazi e grandi vivibilità e comfort.

La fluidità delle linee non viene intaccata dall’ampiezza delle finestrature laterali il cui andamento a freccia, al contrario, contribuisce alla luminosità degli interni ed all’omogeneità degli esterni, impreziositi dal teak utilizzato per coperta e parte del pozzetto.

Linea a parte, la grinta del 63’ Virtus deriva dai 2 motori MAN 12V da 1.360 mhp, che spingono l’imbarcazione sino ai 40,5 nodi di velocità di punta permettendo il mantenimento di una velocità di crociera di 35.

Riferendosi alla kermesse tedesca Alberto Galassi, Amministratore Delegato di Ferretti, ha sottolineato che “Il «boot» di Dusseldorf non è solo uno degli appuntamenti più importanti per l’industria nautica mondiale, ma rappresenta per il nostro Gruppo l’occasione ideale per instaurare un rapporto preferenziale con clienti, dealer e giornalisti di tutta l’Europa centrale e settentrionale. Parliamo di un’area di grande interesse, caratterizzata da un elevato tenore di vita e da un’economia guida per lo sviluppo dell’intero continente. Per questo motivo, quest’anno abbiamo rafforzato la nostra presenza, con 5 modelli in rappresentanza di 3 marchi e la première del nuovo Ferretti Yachts 550. Abbiamo scelto questo importante palcoscenico anche per presentare i progetti del 2016 per Ferretti Yachts e Pershing. Yacht totalmente nuovi che, a partire dalla prossima stagione estiva, arricchiranno ulteriormente la gamma dei due marchi”.