Home > Automotive > Infiniti QX60, la versione aggiornata del crossover giapponese

Infiniti QX60, la versione aggiornata del crossover giapponese

Già anticipata on line debutterà al NAIAS la settimana prossima

01_Infiniti-QX60 Infiniti QX60, la versione aggiornata del crossover giapponese

L’aggiornamento riguarda principalmente la parte anteriore con una griglia diversa e nuovi gruppi ottici bi-Xeno nei quali sono state inserite le luci diurne a Led. Della stessa tecnologia anche i nuovi spot fendinebbia inseriti nella parte inferiore del frontale in due nicchie con cornice cromata a «C».

02_Infiniti-QX60 Infiniti QX60, la versione aggiornata del crossover giapponese

Si possono notare anche nuovi profili cromati e un’antenna a pinna di squalo sul tetto in corrispondenza della battuta del portellone posteriore con spoiler.

Gli interni non hanno subito sostanziali modifiche, sono state semplicemente migliorate le rifiniture con materiali più morbidi al tatto e gli equipaggiamenti precedenti. Per esempio si può apprezzare una nuova leva del cambio, una migliore fruibilità del climatizzatore tri-zona e un maggior numero di porte USB. I tecnici della Casa automobilistica giapponese hanno anche lavorato molto per offrire ai passeggeri un maggiore isolamento acustico anche con l’adozione di particolari vetri acustici.

Negli Stati Uniti, per la nuova QX60 si può scegliere tra 2 propulsori, un V6 da 3,5 litri con 265 cv e 336 Nm di coppia, oppure una più ecologica motorizzazione ibrida con un 4 cilindri da 2,5 litri abbinato ad un motore elettrico per una potenza totale di 253 cv (186 kW) e una coppia di 329 Nm. Con ambedue i motori  si può avere sia la sola trazione anteriore che integrale AWD.

07_Infiniti-QX60 Infiniti QX60, la versione aggiornata del crossover giapponese

Alla motorizzazione V6 è abbinato una trasmissione automatica D-Step Logic con modalità anche manuale con le levette posizionate sul volante, inoltre il guidatore ha la possibilità di regolare la modalità di guida (Drive Mode Selector) tra 4 posizioni: Standard, Sport, Eco e Snow. Anche le sospensioni sono state aggiornate con nuove molle e ammortizzatori in modo da contenere il rollio in curva e aumentare il comfort di guida. Da parte sua l’elettronica contribuisce sensibilmente allo scopo, con l’Active Trace Control e l’aggiornato sistema anticollisione Vehicle Dynamic Control che attiva un allarme e la frenata di emergenza.

[ Paolo Pauletta ]